Arredamento 2017. Ecco i must, belle rivisitazioni

27 settembre 2017 | commenti: Commenta per primo |

Rivisitando il tropical, l’industrial, il country e gli anni cinquanta: ecco i must dell’arredamento 2017.

Per l’arredamento 2017 fra le cose interessanti, alcune delle quali già anticipate nella scorsa edizione del salone del mobile, c’è l’uso di tanto colore declinato fra sfumature vibranti. Vanno dal verde a gradazioni di blu sempre più audaci e decise, che piano piano riporteranno alle tipiche colorazioni degli anni Ottanta. Anche gli stili si rinnovano. Lo stile tropical si fa più maturo e variopinto rispetto alla stagione passata, lo stile industriale più intimo e personale e c’è un ritorno al country, ma meno rustico e più sofisticato. Sempre alla moda restano gli arredi anni cinquanta che continuano a mixarsi con texture, colori ed accessori, creando ambienti raffinati e personali. Prende piede l’arte contemporanea e, tra le novità, l’uso di fantasie floreali macro.

Blue is the new black

foto1

Partendo dal verde, il blue in tutte le sue tonalità dall’oltremare all’azzurro, sarà il colore più utilizzato dell’anno. Ideale per ambienti di servizio come bagni e cucine, sarà perfetto, se declinato nella giusta tonalità, dalla zona living alla camera da letto. Ma quali saranno le gradazioni che vedremo di più? Spero “intenso blue notte” e “azzurro balena”.

Lo stile tropical resta, ma con più colore

foto-2

Anche in questo 2017 vedremo pappagalli, tigri, tucani e fenicotteri. Foglie di banano, cactus e ananas. Farfalle, fiori di thiarè e hibiscus. Sulle passerelle va in scena l’effetto jungle che inevitabilmente continua a contagiare il design. Così vedremo ancora stampe tropicali affiancate ad arredi dai materiali naturali, ma le texture si sfumeranno di nuove tonalità spaziando dal viola al rosa, passando ovviamente per l’azzurro. Non mancherà qualche tocco di oro pallido.

Sì, all’industrial ma personalizzato

arredamento 2017 3

Dopo anni di minimalismo puro, lo stile industriale accoglie arredamenti meno rigorosi e minimalisti in favore di ambienti più caldi e intimi. Non manca l’aggiunta di qualche nota cromatica senza nulla di eccessivo, per rendere gli spazi più personali e meno scontati.

Country nordico

arredamento 2017 foto4

Lo stile country sposerà il design nordico e tutti i suoi colori, cosicché il legno e le linee più classiche si tingeranno di bianco, celeste e colori pastello. Il risultato di questo mix and match stilistico sarà un nuovo stile country più fresco, giovane e contemporaneo.

Anni ‘50 sempre di moda

arredamento 2017 foto5

Lo stile e i mobili anni Cinquanta sono un classico senza tempo. Quest’anno la parola d’ordine sarà “contrasto”. Caratteristica di uno stile eclettico che accosta texture, colori, accessori che differiscono tra loro, creando un ambiente bohémien e raffinato, in bilico tra presente e passato. Così, ad accompagnare le linee intramontabili di quegli anni, vedremo tappezzerie in velluto dalle cromie decise come il viola e il colore melograno.

Sempre più arte contemporanea

arredamento 2017 foto-6

L’arte contemporanea si fa sempre più strada ed è sempre più presente all’interno delle nostre case. Installazioni, quadri, statue e sculture restituiscono un grande effetto visivo caratterizzando gli ambienti.

Fiori macro

arredamento 2017 foto-8

Carte da parati e tessuti restano ancora sulla cresta dell’onda ma con un nuovo motivo, quello floreale!

I fiori tornano di gran moda, stilizzati e sempre più grandi sono perfetti per portare in casa romanticismo e colore. Bouquet di rose, tulipani e margherite che ricordano i fiori dipinti dai pittori fiamminghi e illustrazioni botaniche, su sfondo scuro o chiaro. In tutti gli ambienti si giocherà con diverse dimensioni di fiori. Per i più audaci, spopola la versione, inedita, con fiori macro, che trasformano le pareti in grandi tele dall’effetto senza dubbio sontuoso e di grande impatto. La scelta è molto vasta e adatta a quasi tutti gli stili. Perfetta per lo stile classico, shabby chic e bohemien, ma anche per dare un tocco di eccentricità ad interni minimalisti e per riscaldare un ambiente in stile industrial. Così gli architetti oggi le propongono per ogni ambiente, che sia un soggiorno o una camera da letto, una cucina o un bagno.

 

di Alessandra Lino – Architetto . Visitala su Creativa seriale

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *