Il fiore di Roma, la performance itinerante di Paolo Abozzi

23 agosto 2017 | commenti: Commenta per primo |

Portare la bellezza in ogni punto della città

 

Il 21 agosto Paolo Abozzi ha organizzato un flash mob con la performance artistica Il fiore di Roma agganciato all’ opera Garden of Life

Metterò Roma in un Fiore!

Questo il link video della presentazione della performance: #ilfiorediroma

La performance artistica si è svolta dal sorgere del sole fino a compimento sulle strade di Roma e contemporaneamente ha preso forma sul Web.

Tutto nasce dall’installazione d’Arte “Garden of Life” che sarà inaugurata sabato 16 settembre. Realizzata anche grazie alla disponibilità III Municipio di Roma e di “The sign of Rome”, il  gruppo di commercianti di via Prati Fiscali con l’obiettivo di riqualificare la zona rendendolo il “Polo della bellezza e del design”.

“Garden of Life” è un’aiuola stilizzata, realizzata in ferro e sassi, posta al centro dello spartitraffico di via Prati Fiscali. La forma è ispirata all’antico “Fiore della Vita”, uno dei simboli più antichi mai ritrovati sulla Terra.

garden-of-life

Un simbolo che non solo troviamo trasversalmente in tutte le culture, latitudini o tempi ma che in sé racchiude misure, proporzioni, relazioni geometriche che ci svelano come tanto una galassia, quanto le ossa del nostro corpo, siano intimamente legate da proporzioni simili.

Come si vede nel video, ha sovrapposto la mappa di Roma al disegno del Fiore della Vita e ha identificato 37 punti su strada che coincidono con le linee di intersezione dei cerchi che lo compongono.

Il 21 agosto, appena il sole è sorto (pre 6.24), è iniziato il percorso per ognuno di quei punti. Per ogni punto è stata scattata una foto che lo ha ritratto assieme al simbolo del “Seme della Vita” (simbolo che deriva dal Fiore della Vita).

Ha poi postato in tempo reale su Istagram le fotografie, una per ogni punto toccato.

Instagram: #gardenoflifeitaly

Man mano, partendo dalla realtà cittadina, la performance si è formata sul Web ed è stata seguita da molti.

Nei giorni successivi, chiunque vorrà alimentare Il Fiore di Roma, passando nei punti dove è avvenuta la performance, potrà fare un “gesto di bellezza”. Raccogliere una cartaccia, pulire, anche solo fare un sorriso a chi sta vicino, fare una foto o un video e postarlo sui  Social di Paolo Abozzi, Garden of Life.

In questo modo tutti potranno far parte di questa performance artistica di bellezza per Roma!

 

a cura della redazione

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *