Più Libri Più Liberi. L’editoria raccontata in una Nuvola

6 dicembre 2017 | commenti: Commenta per primo |

Ritorna Più Libri Più Liberi 2017, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria e per il suo sedicesimo compleanno si regala una “Nuvola”.

 

pl17-campagna-orizzontaleSta tornando l’evento editoriale più importante della Capitale, interamente dedicato all’editoria indipendente, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) che, per l’occasione, ha scelto una location d’eccezione, il Roma Convention Center La Nuvola, il centro congressuale progettato da Massimiliano e Doriana Fuksas e gestito da Roma Convention Group.

La cerimonia inaugurale di Più Libri Più Liberi 2017 si aprirà, mercoledì 6 dicembre, con gli interventi di Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Lidia Ravera, Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, Luca Bergamo, Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale di Roma Capitale, Ricardo Franco Levi Presidente dell’AIE, Annamaria Malato Presidente di Più libri più liberi e Diego Guida, Presidente del Gruppo Piccoli editori di AIE.

Alle 12.30, nella sala La Nuvola il primo appuntamento sulla legalità, con la diretta Rai della trasmissione Speciale Quante Storie condotta da Corrado Augias, durante la quale interverrà il Presidente del Senato Pietro Grasso con il giornalista Lirio Abbate, Alessandra Ballerini, Giancarlo De Cataldo, Nicola Gratteri, Andrea Franzoso e Lorenzo Terranera.

Plpl 2016

Plpl 2016. Foto di Barbara Donzella

Il programma di questa edizione è davvero impressionante. Più di 550 appuntamenti e di 500 editori, in una fiera che cresce anche fisicamente, di pari passo con gli spazi, quasi raddoppiati.

Incontri con gli autori, convegni, reading, performance musicali, laboratori e molto, molto altro.

Tra i tanti appuntamenti della giornata inaugurale, la proiezione del documentario Un unico destino di Fabrizio Gatti (alle 10 e alle 11.45, Aldus Room – incontro a cura di “La Repubblica”), che apre il programma dedicato ai ragazzi,  insieme alla presentazione di Cosa saremo poi, il libro di Luisa Mattia e Luigi Ballerini (alle ore 10.30, Spazio Ragazzi).

Sempre alle 10.30, e sempre dedicato ai più giovani, l’incontro Scrittori del ‘900, con la presentazione dei libri Italo Calvino. Lo scoiattolo della penna di Giorgio Biferali e Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Il Gattopardo raccontato a mia figlia di Maria Antonietta Ferraloro (Sala Elettra).

Pietro Grasso sarà protagonista dell’incontro Politica e antimafia, con il giornalista Lirio Abbate alle 11.45 al Caffè letterario.

piu-libri-piu-liberi-cover-site-528x330Alle 14.30 (sala Polaris), l’annuncio e la presentazione dei finalisti al Premio Stendhal, l’importante riconoscimento per la traduzione dal francese verso l’italiano, con interventi di Ilide Carmignani, Valerio Magrelli, Stefano Montefiori, Cristophe Musitelli e Bernadette Vincent, e il coordinamento di Alessandro Zaccuri, a cura di Institut français Italia /  Service de coopération et d’action culturelle dell’Ambasciata di Francia in Italia.

Appuntamento alle 17.15 con due grandi protagonisti del giornalismo a confronto: Mario Calabresi e Michele Serra dialogano nell’incontro dal titolo Delle amache e di altri dondoli con il coordinamento di Gregorio Botta (sala La Nuvola).

Tra gli eventi più attesi c’è sicuramente l’incontro delle 18.30 con Luis Sepúlveda e Giancarlo De Cataldo, che parleranno di ribellione e di passione politica e civile (sala La Nuvola).

Alla stessa ora, Luigi De Magistris e Francesca Fornario, partendo dal libro Demacrazia di Giacomo Russo Spena, racconteranno, dal loro punto di vista, la situazione politica italiana attuale.

A concludere la prima giornata di manifestazione ci saranno, alle ore 19, tre interessanti incontri tra cui scegliere.

In sala Luna, troverete Raffaele Cantone che presenterà Il libro Il Disobbediente di Andrea Franzoso, colui il quale denunciò l’utilizzo improprio di denaro pubblico da parte di Ferrovie Nord Milano e come premio perse il lavoro, mentre nella Sala Vega, ci sarà la presentazione di Fake news, Hate speech e libertà di espressione: come bilanciare diritti contrapposti di Giovanni Pitruzzella, Oreste Pollicino e Stefano Quintarelli.

Infine la Sala Sirio ospiterà All’ombra di Caino. Storie di donne e di violenza (Sovera edizioni) di Roberta Bruzzone e Stefano Callipo.

Tablet seguirà per voi Più Libri Più Liberi 2017, per tenervi aggiornati sugli eventi più interessanti e raccontarvi da vicino gli incontri con gli autori e le novità del panorama editoriale.

di Barbara Donzella

 

Potrebbero interessarti anche questi articoli di Tablet.

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A. A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *