Rientro estivo tra bollini rossi ovunque: in auto, aereo e treno

30 agosto 2017 | commenti: Commenta per primo |

Rientro estivo: bollino rosso!

rientro estivo aeroportoRientro estivo, siamo più o meno a metà dell’opera. Le città si stanno nuovamente riempendo, anche se, diciamolo, ormai non si svuotano più completamente come anni fa. Nonostante le ferie, sono in molti a non abbandonare più le case, magari per risparmiare o comunque perché le città offrono molti divertenti per passare l’estate in compagnia. È ormai forte il fenomeno delle seconde case fuori città, chi ha investito qualche anno fa, si tiene stretto l’angolo di paradiso da sfruttare nei weekend mordi e fuggi o nella settimana di ferragosto. Se ne vale la pena? Chissà. Intanto chi non ha rinunciato al viaggio di piacere, allo stacco vero e proprio, si sta ritrovando in coda in autostrada, intorno al rullo delle valigie dell’aeroporto o sta scendendo dal treno.

Come ogni anno, le previsioni del traffico da bollino di vario colore hanno influenzato i ‘Furio’ moderni di Verdoniana memoria, che hanno calcolato con navigatori e diavolerie varie le loro ‘partenze intelligenti’. Fermo poi ritrovarsi lo stesso in coda! Tanti sono rimasti, tanti sono partiti e stanno tornando: stiamo cominciando ad essere veramente troppi!

Se siete già rientrati, il peggio è passato, o forse no: ricomincia la routine, siete davvero pronti? A tal proposito tenete duro e non perdete la prossima settimana i nostri buoni propositi per rientrare alla grande alle vostre attività.

Consigli di viaggi

rientro estivo autoSe invece vi state godendo ancora un po’ di riposo, vi segnaliamo i classici bollini rossi autostradali per i prossimi rientri. Se potete, evitate di viaggiare dalle 6 alle 22 del prossimo weekend, ovvero sabato 2 e domenica 3. Fortemente sconsigliato anche quello successivo, sabato 9 dalle 14 alle 22 e domenica 10 dalle 6 alle 14.

I consigli di viaggi sono ahinoi sempre gli stessi, spesso semplici azioni che vengono disattese. Bisogna infatti cercare di mettersi in viaggio dopo aver riposato a sufficienza, mantenere prudenza ed attenzione alla guida ed avere pazienza in caso di code. Inoltre è fondamentale sostare tutte le volte che siano necessarie, sia per sé stessi con un buon caffè, sia per far riposare la vettura. Ovviamente manco più a dirlo, cinture allacciate e non utilizzare i telefonini alla guida senza vivavoce o auricolari.

Dinamici e collaborativi

Tanta pazienza anche negli aeroporti, soprattutto in caso di ritardi o voli soppressi. Cercate di evitare malcontenti e polemiche, a quello penserete dopo nei modi e luoghi opportuni. Siate invece dinamici trovando subito il personale della Compagnia ed informandovi anche autonomamente via internet. Per il resto usate il buon senso evitando di avere atteggiamenti furbi ad esempio in coda, ma piuttosto usate qualche accorgimento pratico per velocizzare alcune operazioni ai controlli o al check-in. Ad esempio tenete sempre i documenti a portata di mano o verificate in anticipo pesi e misure dei bagagli.

rientro estivo trenoC’è parecchio movimento anche nelle stazioni soprattutto delle grandi città metropolitane. Anche lì cercate di mantenere la tranquillità in caso di disservizi e confusione. Cercate di essere collaborativi, magari aiutando chi è in difficoltà, come gli anziani che spesso prediligono la soluzione ferroviaria per i propri spostamenti.

Negli aeroporti come nelle stazioni occhi aperti in caso notiate qualcosa di sospetto come valigie abbandonate o individui sospetti. Segnalate sempre con discrezione qualsiasi cosa alle Forze dell’Ordine e soprattutto evitate allarmismi e scene di panico.

E detto questo… buon rientro estivo!

di Lorenzo Sigillò

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *