Whatsapp. Qualche passo avanti

22 novembre 2017 | commenti: Commenta per primo |

Tra novità e aggiornamenti Whatsapp continua a cercare il miglioramento. La strada è ancora in salita…

 

La scorsa settimana abbiamo parlato delle novità in casa Sky e dell’arrivo del nuovo decoder Sky Q – se ve lo siete perso potete recuperare subito – che segnano il possibile e auspicabile cambiamento delle nostre abitudini televisive.

Le novità, però, non riguardano solo il panorama televisivo e, anzi, si spostano verso “altri lidi”. Stavolta,infatti, le novità riguardano l’app di messaggistica più usata di sempre: Whatsapp. Sono diversi i cambiamenti apportati all’applicazione, e siccome ci piace rimanere al passo, ecco i più significativi degli ultimi tempi.

whatsapp-tagging-feature-920x518

Non è detta l’ultima parola

Partiamo con la prima attesissima novità: la possibilità di eliminare i messaggi inviati. Era da tanto che questa funzione era stata annunciata e alla fine è arrivata. Ora, se avessimo inviato messaggi per errore o se ci fossimo pentiti di quello che abbiamo scritto, potremmo eliminare i messaggi istantaneamente. O quasi. Si ha, infatti, tempo 7 minuti dall’invio per cancellarli: bisogna tenere premuto il messaggio e cliccare la voce “elimina per tutti”.

In realtà qualche falla c’è. È stato riscontrato un problema soprattutto per i dispositivi android. A quanto sembra dopo la cancellazione dei messaggi i destinatari sono comunque riusciti a leggerli perché visibili nella cronologia delle notifiche. Sono messaggi recuperabili con la semplice installazione di un’app (Notification History) che consente l’accesso proprio a tale cronologia. Una bella seccatura, che il team di Whatsapp dovrebbe sicuramente impegnarsi a risolvere.

Novità per messaggi vocali e videochiamate

Adesso anche Whatsapp, come Telegram, permetterà di registrare note vocali senza il fastidio di dover tenere premuta l’icona del microfono. Sopra questa icona sarà presente un lucchetto e con uno swipe verso l’alto la registrazione potrà avvenire senza alcuna interruzione improvvisa, come a volte accade – e succede veramente troppo spesso.

Inoltre Whatsapp sta mettendo a punto una funzione che permetterà di passare da una semplice chiamata a una videochiamata con un tocco, anzi uno swipe. Questo renderà possibile attivare la videocamera frontale e continuare la comunicazione integrando anche il video.

ww

Anche su tablet?

Pare che sia in fase di sviluppo anche l’approdo di Whatsapp su tablet. È quanto emerge dalle indiscrezioni di WABetainfo su Twitter, con la pubblicazione di un’immagine della cartella dell’aggiornamento dell’ultima versione per desktop dell’applicazione: al suo interno in bella mostra troviamo la voce “Tablet iOS”, che fa proprio ben pensare. Questo dato, però, implica che questo aggiornamento sarà visibile unicamente sui dispositivi iOS e non su quelli Android. Probabilmente questa scelta è l’esito di un’analisi di mercato del team Facebook a capo di Whatsapp, che ha preferito puntare sui prodotti Apple, almeno in una prima fase.

Dunque, chi possiede un iPad molto probabilmente potrà presto usare anche Whatsapp senza problemi. Ed era anche ora, è il caso di dire.

di Simona Gitto

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *