90 volte Torpignattara: le iniziative per il compleanno del quartiere

5 gennaio 2017 | commenti: Commenta per primo |

90 volte TorPignattara

TorPignattara, periferia sud est di Roma. Siamo in un quartiere storico della Capitale, spesso protagonista delle cronache locali, nel bene o nel male. Ma stavolta ‘Torpigna’ indossa l’abito buono ! Dal 12 gennaio, cominciano le celebrazioni dei suoi 90 anni di storia, con tantissimi eventi. Tra questi la posa delle pietre d’inciampo in memoria dei partigiani del quartiere uccisi alle Fosse Ardeatine, le passeggiate storiche tra archeologia e antropologia, passando per il fumetto sulla vita del partigiano Giordano Sangalli e la Festa della Liberazione del 25 Aprile.

torpignattara-vecchia_stazioneSono passati 90 anni dalla notte fra il 17 e il 18 luglio 1927. Proprio in quel momento fu esecutivo un importante provvedimento. Venne imposto infatti imposto lo spostamento della cinta daziaria comunale oltre la via dell’aeroporto di Centocelle. Questo atto amministrativo trasformò  TorPignattara! Infatti da borgo rurale della campagna romana divenne ‘uno dei centri abitati compresi nel comune chiuso’ di Roma.  L’insediamento infatti risaliva già a quasi 50 anni prima.

 

Le iniziative

I progetti fanno capo al Comitato di Quartiere TorPignattara, all’Associazione per Ecomuseo Casilino ad Duas Lauros, alla Scuola Popolare di Tor Pignattara e all’Associazione culturale Bianco e Nero. torpignattara-streetart-atoche

Il 12 gennaio si partirà con  la posa di 6 pietre d’inciampo (ted. Stolpersteine) in memoria dei partigiani del quartiere trucidati alle Fosse Ardeatine. L’iniziativa è parte dell’ottava edizione di Memorie d’inciampo a Roma, organizzata dall’Associazione ArteInMemoria, a cura di Adachiara Zevi e realizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.  Tra le altre attività segnaliamo che il 15 gennaio cominceranno una serie di giornate di trekking urbano che proseguiranno anche nelle domeniche successive dell’Ecomuseo Casilino 2017. Saranno passeggiate storiche! E avranno come filo narrativo le vicende vissute dal quartiere nei nove mesi di lotta per la liberazione di Roma dal nazi-fascismo.

Altri importanti appuntamenti poi ad aprile.  Ad esempio verrà presentato il primo fumetto sulla vita del partigiano Giordano Sangalli. Una realizzazione grazie al laboratorio tenuto da Alessio Spataro per la Scuola Popolare di Tor Pignattara. E poi il 25 aprile, spazio alla tradizionale Festa della Liberazione, che si terrà al Parco Giordano Sangalli.

Auguri Torpigna!  logo90annitorpignattara

Queste le dichiarazioni ufficiali degli organizzatori: “Questo è solo un assaggio delle tantissime manifestazioni che comporranno il calendario delle celebrazioni. Stanno arrivando infatti tantissime adesioni che sono al vaglio del comitato promotore. Una partecipazione straordinaria che ancora una volta testimonia la vitalità di un quartiere che, attraverso il suo straordinario tessuto associativo, respinge l’immagine mediatica di periferia degradata e rivendica il suo ruolo centrale nel panorama sociale e culturale romano”. Insomma il patrimonio storico e culturale del municipio Roma 5 sarà per un anno a disposizione di tutti con tanti eventi, ricordando il contributo del quartiere alla costruzione dell’identità democratica e multiculturale della città e richiedendo formalmente il riconoscimento di Tor Pignattara come nuovo Rione del Comune di Roma. Seguite tutti gli eventi su www.90voltetorpigna.it, auguri Torpigna!

di Lorenzo Sigillò

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.