Aperitivi con l’autore a San Felice Circeo

7 agosto 2019 | commenti: Commenta per primo |

Ai Giardini di Vigna la Corte nel centro storico di San Felice Circeo dal 7 al 23 agosto 

 

Aperitivi con l’autore comincia questa era nello splendido scenario della cittadina di San Felice Circeo.

Viene festeggiata San Felice per il titolo di “Città della cultura della Regione Lazio 2019” assegnatole   insieme alle isole di  Ponza e Ventotene con il progetto Il mare di Circe – Narrazioni e mito.

Si terranno, nel centro storico di San Felice Circeo – presso i Giardini di Vigna la Corte – gli incontri con Matteo Bressan, Domitilla Savignoni, Matteo Nucci, Paolo Di Paolo, Giancarlo De Petris, Antonio Scarsella e Marcello Simoni.

Tutti gli incontri inizieranno alle 19.30 e durante le presentazioni sarà offerto un aperitivo preparato da Fabrizio Avagliano, dei ristoranti Annarella Ammare e Antico Mulino, con i vini di Casale del Giglio, l’Acqua Filette e il Caffè EPICO di Coffee Hat, tutti prodotti esclusivi del Paniere del Mare di Circe.

Il programma di Aperitivi con l’autore

 

7 AGOSTO ORE 19.30 con Matteo Bressan e Domitilla Savignoni

curatori di Le Nuove Vie della Seta e il ruolo dell’Italia (Pacini Editore, 2018)

La Nuova Via della Seta, la grande iniziativa annunciata cinque anni fa dal Presidente Xi Jinping, sta diventando realtà, con più di sessantacinque paesi coinvolti e con progetti e infrastrutture in corso di realizzazione.

La Cina ha assunto un ruolo guida nella costruzione delle nuove “Vie della Seta”, ma non sarà sola in questo grandioso progetto che coinvolge molti paesi asiatici. Questo volume raccoglie dodici interventi di alcuni tra i più autorevoli esperti, studiosi e operatori del settore. Per capire il piano cinese e come possa rappresentare una importante opportunità anche per l’Italia.

Matteo Bressan, docente di Relazioni internazionali presso la LUMSA, coordinatore didattico e docente presso la SIOI. È analista del Nato Defense College Foundation.

Domitilla Savignoni, giornalista e inviata del TG5. Coordinatrice didattica e docente presso la SIOI.

 

9 AGOSTO ORE 19.30 con Matteo Nucci 

autore di L’abisso di Eros. Seduzione  (Ponte alle Grazie, 2018)

Matteo Nucci ci racconta della potenza invincibile di Eros, il dio oscuro delle origini, maschile e femminile assieme, capace di squarciare il petto di coloro che incontra pur di penetrarne l’anima e sovvertire ogni regola. Scopriremo che, con inarrivabile chiarezza, i greci – poeti e filosofi, narratori e storici, scienziati e politici – seppero cogliere l’irresistibile potere della forza che come nessun’altra può muovere gli esseri umani, costringendoli a calarsi nelle loro profondità abissali. Soltanto eros infatti riesce a spingere tutti noi alla ricerca inesauribile di quella sconcertante bellezza che ci fa tremare le gambe. Una bellezza che solo chi sa arrossire e provare vergogna può cogliere. La bellezza che brilla quando siamo noi stessi. E che, proprio per questo, unica può renderci felici.

Matteo Nucci ha studiato il pensiero antico, pubblicando saggi su Empedocle, Socrate e Platone e una nuova edizione del Simposio. Nel 2009, con il suo primo romanzo Sono comuni le cose degli amici, e nel 2017 con È giusto obbedire alla notte è stato tra i finalisti del Premio Strega.

Tra gli altri suoi libri: il romanzo-saggio Il toro non sbaglia mai e Le lacrime degli eroi.

 

16 AGOSTO ORE 19.30 con Paolo Di Paolo

autore di Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie (Editori Laterza, 2017)

A volte, da un romanzo, riporti anche solo una frase. Un’intuizione. Una cosa che ignoravi. A volte, anche solo una visione o un gesto. Altre volte, una storia che somiglia alla tua. Da Tom Sawyer al giovane Holden, da Jane Eyre a Raskòl’nikov e ai personaggi di Roth, la magia dei grandi libri, guide strane, insolite, spiazzanti.

Paolo Di Paolo è autore dei romanzi Dove eravate tutti (2011, Premio Mondello e Super Premio Vittorini), Mandami tanta vita (2013, finalista al Premio Strega), Una storia quasi solo d’amore (2016). Molti suoi libri sono nati da dialoghi: con Indro Montanelli, Antonio Debenedetti, Dacia Maraini, Raffaele La Capria, Antonio Tabucchi e Nanni Moretti. Scrive sulle pagine culturali di diversi quotidiani e settimanali.

 

20 AGOSTO ORE 19.30 con Giancarlo De Petris e Antonio Scarsella

autori, rispettivamente, di Viaggio nella terra Pontina (Ed. Sintagma) e Ama come se domani dovessi odiare (Ed. Sintagma)

Viaggio nella terra Pontina è un “viaggio” nei luoghi pontini, le cui bellezze storico-artistico-paesaggistiche sono “raccontate” attraverso oltre 130 suggestive illustrazioni a penna, acquarello e china, arricchite da concise ma esplicative didascalie scritte a mano.

Giancarlo De Petris, è un illustratore italiano. Le sue incisioni sono state esposte in molte città italiane ed estere. Dal 2011, con i suoi carnet, ha partecipato a tutte le edizioni di “Matite in Viaggio” a Mestre (VE), “Diari di Viaggio Ferrara Festival” e a numerose mostre personali a collettive in Italia e all’estero.

Ama come se domani dovessi odiare è un’avvincete romanzo giallo-noir la cui trama coniuga l’intuizione investigativa con la secolare storia di Roma e dell’Agro Pontino riservando al lettore un finale davvero inaspettato.

Antonio Scarsella, ha ricoperto dal 1999 al 2005 l’incarico di presidente del Consorzio Industriale Roma-Latina ed è stato sindaco di Sermoneta per più di dieci anni. Ha coniugato la passione per la storia e i “gialli” con la capacità di tessere complesse e avvincenti trame narrative elaborando un genere proprio, uno storytelling in cui attraverso l’appassionante lettura delle vicende verosimili l’opera fa conoscere e promuove la storia e le bellezze del territorio.

 

23 AGOSTO ORE 19.30 con Marcello Simoni

autore di L’enigma dell’abate nero (Newton Compton Editori, 2019)

Estate 1461, Mar Ligure. Angelo Bruni, diventato mercante navale e all’occorrenza contrabbandiere, abborda una nave proveniente da Avignone, intenzionato a saccheggiarla. A bordo di quell’imbarcazione, però, si nasconde una spia informata di un complotto ordito ai danni del noto cardinal Bessarione. Deciso a sfruttare a proprio vantaggio quell’informazione, Angelo pianifica di correre in soccorso del prelato, che si trova a Ravenna, per derubarlo delle sue ricchezze con l’aiuto del ladro Tigrinus. Ma l’avventura non andrà come previsto..

Marcello Simoni, ex archeologo e bibliotecario, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella. Tra gli altri suoi romanzi: (L’abbazia dei cento peccati, L’abbazia dei cento delitti e L’abbazia dei cento inganni) e la Secretum Saga (L’eredità dell’abate nero, Il patto dell’abate nero e L’enigma dell’abate nero). Nel 2018 Marcello Simoni ha vinto il Premio Ilcorsaronero. 

Per informazioni

ufficiostampa.maredicirce@gmail.com

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.