Blue Monday: il 20 gennaio è il giorno più triste dell’anno

15 gennaio 2020 | commenti: Commenta per primo |

In arrivo il blue monday, il lunedì più triste dell’anno

20 gennaio = blue monday, il lunedì in cui secondo la superstizione e la convenzione dovremmo essere tutti più tristi e giù di morale.
Dovrebbe essere un giorno di mestizia e di scoramento, uno di quei giorni che non si vede l’ora che finiscano per andare a dormire e di risvegliarsi con nuove opportunità e nuove speranze. In realtà non è sempre così, ci sono giorni tristi e giorni allegri che non dipendono per niente da questa data.

Si certo, si rimpiangono le vacanze natalizie da poco archiviate e si pensa con malinconia a tutti quei bei momenti che ci hanno fatto sognare e ridere, ma non dobbiamo buttarci troppo giù di morale, ci aspettano ancora tanti bei momenti da vivere e tante belle sorprese sono ancora lì per noi, basta aspettare il periodo giusto.

Come ribellarci al blue monday!

Per combattere la tristezza e la malinconia un ottimo rimedio è l’attività fisica, approfittando anche delle belle giornate, per migliorare il nostro benessere psicologico e fisico. Che sia una semplice camminata, una passeggiata con i nostri amici a quattro zampe, meditazione… tutto ci può aiutare a sentirci meglio e a vedere tutto con occhi nuovi. La meditazione n modo particolare insegna a concentrarsi sulle cose positive e a vedere chiaramente tutte le cose brutte che abbiamo superato con la nostra forza nonostante sembrasse impossibili.

Anche regalarci un piccolo sfizio in cucina è sempre un’ottima idea per allontanare i pensieri tristi e mettere subito di buon umore; che sia dolce o salato non importa, vasta che sia una cosa buona, uno dei nostri piatti preferiti.

Circondarsi di persone positive che fanno sorridere e non pesano ulteriormente su quel senso di malessere che rischia di rovinare l’intera giornata. A volte la giusta chiacchierata con l’amica del cuore ha un potere salvifico incredibile, spesso per le donne è meglio di tutti gli anti stress e gli ansiolitici.

Tutto parte da noi!

Ricordiamoci di lasciarci del tempo per noi, per fare ciò che davvero ci piace, per dedicarci alle nostre passioni… perché non c’è niente di meglio di prenderci cura di noi stessi per dimenticare le nostre tristezze, le nostre ansie e le preoccupazioni.

Ricordatevi che spesso il blue monday esiste solo nella nostra testa, nella nostra psiche, non nella realtà, quindi andiamo a testa alta e guardiamo speranzosi al futuro perché in fondo domani è un altro giorno!!!

di Valeria Fraquelli

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione del testo, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Le immagini Pixabay appaiono in Creative Commons CC0

Forse potrebbe interessarti anche:

Propositi per il nuovo anno: 5 consigli per realizzarli veramente!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.