Cacio e pepe, la ricetta dello Chef

15 gennaio 2020 | commenti: Commenta per primo |
Condividi con i tuoi amici:

Cacio e pepe, la ricetta segreta di Davide Sagliocco da fare a casa

La cacio e pepe. Un classico della cucina romana, ma anche un classico della cucina del nostro Chef Davide Sagliocco. Ecco dunque, la sua ricetta segreta da provare a casa, spiegata anche in una delle puntate di Alice TV e nella sua rubrica di cucina in onda su Canale 10 – Live CH 19 del digitale terrestre – Play Video.

Cosa ci serve per quattro persone

400 g di spaghetti alla chitarra (a Roma sono chiamati tonnarelli)

200 g di parmigiano reggiano

300 g di pecorino romano stagionato

5 g di pepe nero da macinare

2 g di pepe di Tasmania da macinare

Sale

 

Mettiamoci al lavoro

Mettete a cuocere la pasta in acqua bollente salata. La dose giusta di sale e sei grammi per litro. Nel frattempo grattugiate il parmigiano e il pecorino e passateli con un setaccio a maglie fini aiutandovi con le mani, poi poneteli in un recipiente d’acciaio a bordi alti. Unite a temperatura ambiente circa 50 ml di acqua frizzante (l’acqua frizzante rende più spumosa la crema). Lavorate il tutto con una frusta da pasticceria fino a raggiungere una consistenza cremosa. Macinate al mortaio, con movimenti circolari il mix di pepe.

Unite il pepe macinato alla crema.

 

Mantecatura e finitura finitura del piatto

Scolate la pasta al dente. Fate attenzione a non aggiungere l’acqua di cottura, o il suo calore farà cagliare il formaggio. Mettete gli spaghetti alla chitarra nel recipiente con gli ingredienti che avete amalgamato e mantecate il tutto. Una volta impiantata la cacio e pepe versatevi sopra la cremina rimasta.

 

Chef Davide Sagliocco

Fotografia Carlo De Nino

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.