Canapa Gourmet

10 luglio 2019 | commenti: Commenta per primo |

Canapa gourmet, un vero superfood, per soddisfare i 5 sensi

Un superfood interessante sia per le consistenze sia per il retrogusto.

La canapa sativa entra nella cucina creativa. Unica avvertenza: informarsi da dove arriva. «Da 5 anni mi occupo di canapa sativa a uso alimentare, collaborando con varie associazioni e aziende del settore.

Seguo solamente aziende che rispettano l’ecosostenibilità del prodotto. Sono affascinato dall’idea di impiegare olio, farina, semi, decorticato per la realizzazione dei miei piatti», spiega Davide che, dopo un’esperienza da consulente in Molise presso un produttore di canapa, si prepara a una stagione creativa tutta da gustare.

 

Sedanini alla Canapa, fiori di zucca e guanciale croccante

 

Cosa ci serve  per quattro persone
400 g di sedanini alla canapa
Otto fiori di zucchina

150 g di guanciale
80 g di pecorino romano costa bianca DOP

40 g di cipolla tritata

foglioline di mentuccia romana

60 ml di olio extravergine di oliva

40 ml di vino bianco secco

sale

pepe nero da macinare

Mettiamoci al lavoro

Scaldate in una padella l’olio evo, aggiungete la cipolla tritata finemente e lasciarla appassire lentamente per qualche minuto, aggiungete quattro dei otto fiori di zucchina, staccando con le mani delicatamente i petali dei fiori eliminando il pistillo centrale e la parte del picciolo alla base. A questo punto sfumate con il vino bianco, alzate la fiamma e scottate per qualche minuto il tutto.

In un’altra padella ben calda disponete il guanciale tagliato a listarelle, fatelo diventare croccante senza aggiunta di grassi.

Cuocete la pasta di canapa in abbondante acqua salata. Una volta cotta la pasta, scolate e saltatela direttamente nella padella dove avete scottato la cipolla e fiori, aggiungete una parte di guanciale croccante e mantecate tutti gli ingredienti, pepando e ultimate con  una spolverata di pecorino grattugiato.

Procedimento e finitura del piatto

Disponete la pasta alla base del piatto, decorate con petali di fiori e guanciale croccante, ultimate disponendo qualche fogliolina di mentuccia romana.

Ricetta dello Chef Davide Sagliocco

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.