Drink per l’estate

14 agosto 2019 | commenti: Commenta per primo |

Due drink inediti per l’estate 2019

Bevi bene, bevi con la testa

PEATY PITY (ispirato alla Pietà di Michelangelo – Basilica di San Pietro)

BARMAN: Alessandro Antonelli, barmanager dello Sky Stars Bar dell’A.Roma Lifestyle Hotel di Roma

INGREDIENTI:

2,5 cl cognac Hine
4 cl liquore alle mandorle Giardini d’Amore

2,5 cl crema di latte Centrale di Roma

Tè nero Lapsang Souchong
Noce moscata o gocce di bitter al cioccolato

 

PREPARAZIONE:

Preparare un cucchiaino di tè nero cinese Lapsang in un colino e mettere da parte. Versare il cognac Hine, la crema di latte e il liquore alle mandorle in uno shaker colmo di ghiaccio, quindi agitare energicamente e versare il contenuto in una coppa, facendolo passare per il colino con il tè, precedentemente preparato. Spolverare con noce moscata o gocce di bitter al cioccolato.

 

ISPIRAZIONE:
Il colore bianco latte del drink vuole ricordare il marmo dell’opera di Michelangelo, il nome è stato scelto perchè pity è la traduzione inglese di pietà, mentre la parola peaty, che significa torbato, rimanda al sapore affumicato del tè Lapsang presente tra gli ingredienti, creando un simpatico gioco di parole da pronunciare “piti-piti”.

 

 

APPIA STREET
(ispirato alla Via Appia di Roma)

BARLADY: Veronica Costantino, barlady del Singer Palace Hotel di Roma

 

INGREDIENTI:

4,5 cl vodka Imperial Gold
2 cl bergamotto Quaglia
1,5 cl liquore allo zenzero Domaine de Canton
1,5 cl sciroppo homemade basilico e pepe rosa del Sichuan*
2 cl succo di limone

*Preparato mettendo in infusione nell’acqua qualche foglia di basilico e un pizzico di pepe rosa del Sichuan, a cui si aggiunge lo zucchero con rapporto 2:1 e si mescola fino a quando il composto non si addensa.

 

Bicchiere: calice vintage

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti all’interno di uno shaker, aggiungere due foglie di basilico, ghiaccio e shakerare energeticamente. Versare il contenuto all’interno di un calice vintage precedentemente raffreddato col ghiaccio, effettuando un double strain, un doppio filtraggio con uno strumento a molla (strainer) e un colino, in modo tale da bloccare la fuoriuscita di ghiaccio e basilico all’interno del drink.

 

ISPIRAZIONE:
Questo drink nasce ripercorrendo la storia di una delle vie più famose di Roma, la via Appia, che collegava Roma fino a Brindisi, il più importante porto per la Grecia e l’Oriente nel mondo dell’Antica Roma. Ho voluto miscelare prodotti che richiamassero quello che la nostra terra ci offre e quindi unire i sapori degli agrumi che la terra pugliese ci offre, come il limone, il bergamotto e il basilico, uniti ad un carattere più deciso, limpido e cristallino come la vodka Imperial Gold – la vodka premium più venduta in Russia – che, per la sua morbidezza, potrebbe essere paragonata all’acqua e richiamare così i fiumi che solcano i paesaggi della via Appia.

 

a cura di Carlo Dutto

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.