Fai bei suoni al Museo del Saxofono di Fiumicino

29 giugno 2020 | commenti: Commenta per primo |
Condividi con i tuoi amici:

FAI BEI SUONI una rassegna per rasserenarsi e riconquistare la bellezza della musica e delle arti

Seconda settimana di programmazione della Rassegna dei concerti estivi al Museo del Saxofono di Fiumicino. Venerdì 3 luglio è in programma INFINITI DIALETTI… mentre sabato 4 luglio è di scena il concerto del MONICA GILARDI 4et.

Dopo il lockdown svuotati ed impotenti, sopraffatti da ansia, sconcerto e paura per l’incertezza del nostro futuro ci siamo profondamente smarriti e confusi. La musica con la sua bellezza ci ha aiutato a mantenere vivo il filo dei contatti con gli altri e con le nostre emozioni. Bellezza e musica condividono lo stesso segreto, parlano, vibrando, al nostro corpo ed alla nostra mente. Tutto in natura è vibrante, come uno strumento musicale o le corde vocali e le vibrazioni allentano tensioni, rilassano ed energizzano. Il nostro corpo è una cassa di risonanza che crea armonie e dissonanze ed intreccia note, emozioni, memoria ed identità.

Fai Bei Suoni intende quindi celebrare il riavvio alla normalità con la potenza della musica perché una vita senza musica è solo una vita sbiadita…

 

Venerdi’ 3 luglio INFINITI DIALETTI… Le voci di chi eravamo

Piece teatrale-musicale di Massimiliano Graziuso. Un suonatore gira l’Italia per ascoltare e ripetere, fra divagazioni, citazioni, ricordi e piccoli aneddoti arriva a chiedersi “ma il dialetto cos’è?” Il finale sembra scritto: La risposta non c’è. Musiche originali e racconti in uno spettacolo emozionante.

Cosa succede nel terzo millennio quando il dialetto sembra ormai aver abbandonato ogni campo d’azione e ogni sua ragione d’uso in tutti gli ambiti della vita associata? Aveva ragione Leonardo Sciascia quando decretava la morte definitiva del dialetto, sostenendo che ogni tentativo di riportarlo in vita sarebbe stata un’operazione di necrofilia? Italiano e dialetti si compenetrano e si travasano l’un l’altro così come le musiche originali di Marco Turriziani si fondono ed amalgamano con i racconti di Massimilano Graziuso e rendono lo spettacolo emozionante e divertente.

Massimiliano Graziuso (voce recitante e sax baritono), Salvatore Zambataro (clarinetto e fisarmonica), Mauro de Vita (fagotto) e le musiche di Marco Turriziani (chitarra)

 

SABATO 4 luglio MONICA GILARDI 4et

L’usignolo capitolino Monica Gilardi canta i grandi classici americani della Swing Era. Nel suo repertorio, oltre agli standard incisi dai più importanti interpreti di quell’epoca come Ella Fitzgerald, Frank Sinatra, Billie Holiday e Louis Armstrong, non mancheranno le canzoni dei celebri compositori di Broadway George Gershwin e Cole Porter. Un susseguirsi di eccitanti brani swing con cui coinvolgere tutto il pubblico, esperti e neofiti, catapultandolo nella New York della fine degli anni ’30.

 

Monica Gilardi (voce solista), Filippo Delogu (chitarra), Guido Giacomini (contrabbasso) e Alfredo Romeo (batteria)

 

a cura della redazione da comunicato stampa

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.