Fiabe al mare, rinviato ad ottobre

9 giugno 2020 | commenti: Commenta per primo |
Condividi con i tuoi amici:

Rinviato ad ottobre il concorso letterario “Fiabe al mare”

Il premio letterario “Fiabe al mare” verrà rimandato a ottobre.

L’Associazione ‘Sognalibri’ che organizza l’evento che in questa prima edizione è dedicato a Gianni Rodari, spiega così la decisione.

Siamo convinti che al giorno d’oggi ci sia sempre più bisogno di fiabe, per imparare il coraggio di perdersi nel bosco e di tracciare nuovi sentieri per uscirne. I bambini sono maestri nell’arte dell’immaginazione e della meraviglia…”.

In un primo momento l’iniziativa doveva concludersi il 24 marzo con cerimonia di premiazione fissata per il 18 aprile. A causa della pandemia, gli organizzatori si sono trovati costretti a rimandare tutto.

Il concorso è rivolto a tre categorie di studenti: dai 3 ai 6 anni con un elaborato grafico di gruppo; dai 7 ai 10 anni con un elaborato scritto di gruppo; e dagli 11 ai 13 anni con un elaborato scritto individuale.

Siamo lieti – dichiara l’Assessore alla Cultura Silvana Denicolò – che questa importante iniziativa volta al coinvolgimento degli studenti più giovani, possa riprendere il suo cammino ed in tempi migliori. Il coinvolgimento e la spinta alla collaborazione è, per i cittadini più piccoli, fondamentale per la loro crescita”.

Le nuove date: il termine utile per prendere parte al premio letterario prevedono la consegna degli elaborati entro il 30 ottobre e la premiazione avrà luogo il 5 dicembre.

Tema di questa prima edizione, patrocinata dal Municipio X, è “Sulla spiaggia di Ostia”; la partecipazione è gratuita. Tutte le opere devono essere inedite e avere un titolo e possono essere inviate all’indirizzo mail: fiabasofando@gmail.com.

Per qualsiasi altra informazione o dettaglio sul concorso e per usufruire dei moduli di iscrizione è possibile consultare il sito: www.sognalibri.it.

a cura della redazione da comunicato stampa

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.