Foro di Cesare, al via gli scavi

30 gennaio 2019 | commenti: Commenta per primo |

Foro di Cesare, al via gli scavi

Un’area ancora socnosciuta del Foro di Cesare posta al di sotto di via dei Fori Imperiali verrà rimessa in luce e valorizzata grazie agli scavi programmati. Si partirà con delle indagini preliminari che prevedono la pulizia dell’area già recintata.

Il progetto di scavo è finanziato grazie ad un atto di mecenatismo del valore di 1.500.000 €.  erogato dall’Accademia di Danimarca in collaborazione alla Fondazione Carlsberg di Copenhagen. Una convenzione della durata di tre anni che è stata presentata il 26 ottobre 2017, in occasione della visita a Roma di Sua Maestà la Regina di Danimarca Margrethe II. Prevede una prima fase di ricerca e una seconda operativa con la realizzazione dello scavo archeologico e l’esecuzione degli interventi di primo restauro su murature e materiali.

Una fase operativa di scavo archeologico seguirà le indagini preliminari. In questa fase verranno effettuate delle indagini stratigrafiche, una numeratira e schedatura dei reperti, rilevamento e documentazione grafica e fotografica. Seguiranno interventi di primo restauro sui ritrovamenti.

Questo scavo fa parte di un percorso di risistemazione dell’area promosso dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in accordo con il Parco Archeologico del Colosseo. Costituisce la prima tappa di un più articolato e complessivo disegno che mira alla creazione di un rapporto armonico tra l’antico e la città moderna. Un modo per restituire  leggibilità e continuità al racconto storico di cui la Roma contemporanea è il risultato.

a cura della redazione

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.