I gioco di naso dei “Nasi in Fuga”

6 novembre 2019 | commenti: Commenta per primo |

Nosework: giochi di naso… per i “Nasi in Fuga”

C’è il sole a Montelibretti, con una bella temperatura da classica ottobrata romana!

Per cambiare un po’ abbiamo deciso di far provare il nosework (giochi olfattivi) ai Nasi in fuga, accantonando il mantrailing per qualche settimana.
Diamo dunque il via alle attività con la nostra amica ed istruttrice di nosework Dana Scuffietti, che ha portato, oltre a tutto l’occorrente, anche tre super aiutanti: i suoi tre gemelli Emma, Davide e Matteo.

Cominciamo a portare i cani nell’area di sgambamento, uno alla volta od in coppia, e per l’occasione diamo l’opportunità di mettersi in gioco a nuovi protagonisti: Rosita il dogo argentino, Nina e Pinta, derivati husky, Silver simil labrador e poi a chiudere gli immancabili “maremmanini” Merlino, Amleto ed Eurialo.

L’avviamento al nosework procede ed ognuno dei cani coinvolti cerca di capire cosa gli stiamo chiedendo. Per alcuni è divertente, ma per altri la presenza della scatola di metallo che contiene l’essenza di ginepro alla quale devono avvicinare il naso, è un qualcosa di sconosciuto, da cui forse sarebbe più saggio tenersi alla larga.

Ce la mettono comunque tutta, aguzzando la curiosità e l’ingegno e ricevendo un premio ogni volta che riescono nell’intento.

Amiamo tutti questo rifugio ed i suoi ospiti; nelle ultime settimane su Facebook sono state avviate raccolte fondi ed adozioni a distanza, e tutti noi abbiamo scelto quale beniamino sostenere.

Ma i soldi non bastano mai, e quello che serve veramente è una casa per ognuno dei cani di Quintomondo. Se la meritano tutti e noi del progetto “Nasi in fuga” continueremo a fare il nostro, sperando di dare un contributo alla visibilità dei nostri piccoli grandi eroi.

Condividendo questo articolo, e gli appelli che troverete pubblicati su Facebook, oltre naturalmente contribuendo economicamente al sostentamento dei cani di Quintomondo, già si può dare un grande aiuto all’associazione.

Chi sceglierà di offrire una vita in famiglia ad una di queste meravigliose creature farà invece un grandissimo regalo a se stesso, il più bel regalo del mondo.

testo e foto di Elena Cannella

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

QuintoMondo animalisti volontari Onlus (Vita a 6 zampe)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.