Giochi senza barriere 2018 a Roma

13 giugno 2018 | commenti: Commenta per primo |

Giochi senza barriere il 14 giugno

giochi senza barriere 2018Giochi senza barriere torna a Roma con l’ottava edizione dell’appuntamento nato dalla volontà di Art4sport onlus di Mogliano Veneto (TV), l’associazione nata dalla difficile ma incredibile esperienza di Bebe Vio, la nostra campionessa mondiale di scherma.

L’evento sportivo è fissato per giovedì 14 giugno alle 20.30 allo Stadio dei Marmi di Roma.

La spettacolare serata sarà una festa all’insegna dello sport  con lo scopo di promuovere la conoscenza e la pratica delle attività paralimpiche in Italia, al fine di migliorare la qualità della vita di bambini e ragazzi portatori di protesi di arto,  e con disabilità fisiche, e delle loro famiglie, utilizzando anche lo sport come terapia.

Per il terzo anno “Giochi senza barriere” si svolge a Roma con la partecipazione di tante celebrità del mondo sportivo e anche dello spettacolo.  Il tema di quest’anno sarà quello dei super eroi, come vanno considerate tutte i protagonisti del difficile mondo che integra persone con disabilità e normodotate.

L’appuntamento è ispirato al celebre format di ‘Giochi senza Frontiere’ con squadre provenienti da tutta Italia, composte da atleti adulti e bambini, sia normodotati che con disabilità, che si sfidano con tanto divertimento!

Associazione Art4sport onlus

giochi senza barriere art4sportL’Associazione Art4sport è una onlus che crede fermamente nello sport come terapia per il recupero fisico e psicologico dei bambini e dei ragazzi portatori di protesi di arto, aiutando economicamente e supportando a livello organizzativo le famiglie al fine di permettere l’attività sportiva a tutti. Le attività hanno un fine puramente ludico ma anche fino alla possibilità di cimentarsi nell’agonismo.

E la storia di Art4sport è ispirata alla storia di Beatrice Vio che nel 2008, all’età di 11 anni, ha subìto l’amputazione dei quattro arti a seguito di una grave malattia.

In poco tempo però Beatrice ha cominciato la sua trasformazione in Bebe, un super eroe capace di reagire con forza e determinazione per tornare praticare il suo sport preferito. La famiglia si è però dovuta scontare con una situazione praticamente inesistente in Italia, soprattutto nelle Istituzioni. E se Bebe si è trasformata in campionessa del mondo, qualcosa di buono è stato fatto!

Oggi Art4sport si pone come obiettivo prima di tutto quello di utilizzare lo sport come terapia per il recupero fisico e psicologico dei bambini disabili e quindi di indirizzare i ragazzi nella scelta di un percorso sportivo grazie anche alla rete di contatti tra tecnici, specialisti e associazioni sportive.

Integrazione nella società e benessere fisico, ma l’associazione naturalmente promuove anche lo sport paralimpico, fino anche a studiare, realizzare e finanziare le protesi e le attrezzature per la pratica.

I progetti

giochi senza barriereLa onlus è ormai un punto di riferimento ed oltre alla associazionismo quotidiano ed eventi come giochi senza barriere ha in corso alcuni progetti che val la pena sottolinare.

Uno di questi è “La scherma in carrozzina” che anche grazie a Bebe Vio è uno degli sport paralimpici in maggior ascesa nel panorama italiano ed internazionale.

In Italia gli sforzi di tutta Art4sport sono stati premiati da ragazzi splendidi come Bebe ed Emanuele Lambertini protagonisti alle Paraolimpiadi che ora in concerto col team dell’associazione hanno ideato e curato un progetto che andrà avanti almeno per i prossimi due anni in collaborazione con la Federazione Italiana Scherma.

Un altro importante progetto è anche il “Corso di avvicinamento o di perfezionamento allo sci alpino”, che coinvolge maestri di sci specializzati nell’insegnamento di questo sport a ragazzi con disabilità motorie. In base al tipo di disabilità si stabilisce quale tipologia di sciata sia la più adatta per ciascun corsista e quindi quali ausili adottare.

Insomma l’associazione Art4sport onlus ce la mettete tutta, e anche voi potete aiutare il team donando il 5 per mille al CF: 94127050261.

Appuntamento ai Giochi senza Barriere 2018, non mancate giovedì 14 giugno alle 20.30 allo Stadio dei Marmi di Roma!

di Lorenzo Sigillò

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Giochi senza Barriere Roma 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.