Ikea e la sostenibilità

26 giugno 2019 | commenti: Commenta per primo |

Un mondo migliore…. inizia a casa!

Si intitola così l’ultima campagna internazionale di Ikea, lanciata per ispirare le buone abitudini in fatto di ecologia a partire dalle mura delle nostre abitazioni. Il colosso svedese si fa sempre più green e affronta il tema della sostenibilità con due nuove campagne ideate per favorire ed incentivare il rispetto per l’ambiente.

Riflettendo sull’importanza della sostenibilità ambientale nelle vite dei cittadini, Ikea ha pensato che un ulteriore aiuto, su questa tematica, potesse arrivare anche dai suoi servizi e prodotti. Così, Alla base di questa campagna, che parte dai gesti quotidiani, troviamo alcuni dei prodotti Ikea. Quelli pensati per conservare, risparmiare e gestire al meglio oggetti, risorse e alimenti all’interno delle nostre case, come le bottiglie in vetro per contenere l’acqua del rubinetto, i contenitori per conservare gli alimenti o i miscelatori per ridurre il consumo di energia ed acqua calda.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sulla scia di questa campagna e nell’ottica dell’economia circolare, è stata lanciata anche l’iniziativa “dai una seconda vita ai tuoi mobili Ikea usati” promuovendo così, anche il tema del second hand. Il progetto permette ai clienti di riconsegnare un mobile in buono stato in cambio di un buono acquisto da rispendere nei negozi Ikea.

Iniziativa questa, pensata come elemento comune tra coloro che vogliono rivendere o ricomprare un prodotto di seconda mano o chi vuole donargli unicamente una seconda vita, aggiustandolo o personalizzandolo per un nuovo ambiente o uso, oppure semplicemente per donarlo a chi può averne bisogno. In occasione di queste campagne Ikea organizzerà alcuni seminari, dedicati alla sostenibilità e guidati da un green team di esperti, in grado di fornire consigli utili, anche nel progettare o riorganizzare spazi, nel pieno rispetto dell’ambiente.

In Ikea, dichiara Alessandro Aquilio Country Communication and Sustainability Manager per Ikea Italia, siamo convinti che sia dalle piccole azioni all’interno delle nostre case che può iniziare un mondo migliore.

E proprio su queste piccole azioni si basa la nostra campagna che avrà una durata triennale e la finalità di ricordare quali sono le piccole cose che possiamo fare ogni giorno per segnare un cambiamento positivo e rispettare l’ambiente. Riducendo le emissioni, risparmiando risorse preziose come acqua e gas, usando materie prime provenienti da sorgenti sostenibili, sfruttando fonti di energia rinnovabile, diminuendo la produzione di rifiuti da smaltire nel modo corretto dando nuova vita agli oggetti che ci circondano”.

Oltre alle campagne lanciate, è stata anche avviata una collaborazione con il brand Wölmann per rendere disponibile l’acquisto di pannelli fotovoltaici in alcuni negozi Ikea e sullo store online. www.ikea.com/it

Vivere una vita più sostenibile fa bene all’ambiente ma anche al portafogli. Bastano piccoli gesti quotidiani per ottenere grandi risultati quali: ridurre gli sprechi di cibo, scegliere borse per la spesa riutilizzabili, consumare più alimenti di origine vegetale, far asciugare i panni all’aria, ecc..

Sembrano gesti minimi ma spesso, anche questi, non vengono, seguiti da tutti. Eppure, sono proprio le piccole azioni che messe insieme diventano grandi!

 

di Alessandra Lino , Architetto

Creativa seriale

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.