“Je roule”, la raccolta di poesie di Lorella Ronconi

21 marzo 2019 | commenti: Commenta per primo |

Torna per la terza volta in stampa la silloge poetica di Lorella Ronconi, dal titolo “Je roule” (edizioni ETS Pisa)

I lettori di Tablet Roma hanno già avuto il piacere di conoscere Lorella Ronconi, in quanto ideatrice di #Solounminuto, campagna culturaledi “auto” educazione/sensibilizzazione a sostegno della mobilità, accessibilità, viabilità per l’autonomia strutturale e culturale verso persone con diversa abilità.

Stavolta, però, Lorella torna a stupire, ma in una veste diversa, quella di poetessa.

È, infatti, in uscita la terza ristampa della raccolta di poesie Je roule, (edizioni ETS Pisa) , già online e in tutte le librerie nazionali.

Un’edizione speciale, presentata pubblicamente venerdì 15 marzo da Enrico Letta, a Grosseto.

Il libro contiene un’introduzione/silloge del Professor Angelo Celuzza, tratta da un suo manoscritto del settembre 2012 e ultima pubblicazione del docente, prima della sua scomparsa, avvenuta nel 2015.

Je roule è uscito nella sua prima edizione nel 2007 e, successivamente,  nel 2014  con la casa editrice Centauri, sino ad arrivare all’odierna edizione  della ETS Pisa, con una nuova revisione e veste grafica.

La poesia da cui prende il nome il libro è inserita nel percorso scolastico di seconda media nell’Antologia Zanichelli, “Altra Città”.

A questa soddisfazione si è aggiunta la Menzione Speciale della giuria della sezione poesia, alla 62° edizione del Premio Letterario Nazionale Pisa, con la raccolta, “Pippo. Come l’azzurro” Ed. StreetLib.

Evidentemente emozionata, la poetessa ha dichiarato: “Sono felice, grata e sorpresa che la giuria del premio formata da ENNIO CAVALLI, GIANCARLO FASANO, ALESSANDRO FO, LORENZO GRECO, MARIO GRAZIANO PARRI, LEANDRO PIANTINI, FLORIANO ROMBOLI, GIUSEPPINA STELLA GALBIATI, Presidente del Comitato Promotore Giancarlo Ceccarini, ILARIA ANDREOZZI, abbia riconosciuto il mio piccolo grande volume con una menzione.

Sono veramente felicissima di essere riuscita a raggiungere queste “vette”, anche se la poesia può sembrare inutile, io resto convinta che sia la parte più bella, il pezzettino di cioccolato che ogni giorno dovrebbe accompagnarci per emozionare questa nostra, sempre più complicata vita

La particolarità del libro è che è stato realizzato  interamente dall’autrice e pubblicato in self-publishing  con le proprie mani.  A dimostrazione che per farcela i primi a crederci dobbiamo essere noi stessi, trovando la propria strada per arrivare allo scopo.

Ricordiamo che il Premio Letterario Pisa è un prestigioso premio nazionale che ha visto nella sua storia vincitori come Montale, Moravia e tanti altri grandi della poesia e della narrativa e che, quest’anno, ha visto trionfare nella sezione poesia la raccolta di  Enrico Testa.

Lasciandovi alla lettura di “Je roule”, facciamo i nostri auguri a Lorella Ronconi per le sue prossime sfide.

di Barbara Donzella

 

Solo un minuto, per un mondo più accessibile

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.