La giornata della terra

22 aprile 2020 | commenti: Commenta per primo |
Condividi con i tuoi amici:

La giornata della Terra

Oggi è la giornata della Terra, un modo per ricordare che il nostro pianeta ha sempre bisogno di aiuto. La Terra soffre e non dobbiamo pensare che non ci sia più inquinamento solo perché usciamo poco e non facciamo lunghi viaggi a causa del virus cinese.

L’inquinamento c’è sempre e continua a fare danni e vittime, e continua a renderci più deboli perché danneggia il nostro sistema immunitario, ci entra dentro e provoca danni che possono essere anche molto gravi. Infatti dopo l’emergenza legata al virus cinese non dobbiamo smettere di combattere per fronteggiare quella lotta per l’ambiente che è diventata ormai essenziale e fondamentale.

Il nostro pianeta sta soffrendo, e insieme a lui le piante e gli animali che si ritrovano senza più il loro habitat naturale e sono costretti a rovistare nei nostri rifiuti per avere almeno qualcosa da mangiare.

E siamo anche noi stessi, esseri umani che fino a poco tempo fa pensavamo di avere l’intero pianeta al nostro servizio, che adesso capiamo che siamo solo ospiti.

Con gli uomini che hanno lasciato a casa le macchine e si spostano solo di pochi metri per fare la spesa ecco che le nostre città sono tornate nelle mani degli animali, selvatici o domestici, che con umiltà ci stanno dando una lezione importante: potremo sopravvivere al virus solo se impareremo a trattare meglio il nostro pianeta.

Oggi su tutti i canali televisivi, gratuiti o a pagamento, una serie di film e documentari ci farà compagnia e ci farà apprezzare ancora di più tutta la bellezza del nostro pianeta, quegli spettacoli della natura che prima abbiamo solo osservato distratti adesso abbiamo la possibilità di vederle per davvero, senza distrazioni. E intanto possiamo scoprire come creare a casa sapone, detergenti e cosmetici naturali per proteggere la nostra pelle e allo stesso tempo il nostro pianeta.

Perchè anche se ci sentiamo un po’ tutti confinati in casa la natura va avanti e con lei il nostro pianeta che ci sta chiedendo disperatamente di cambiare stile di vita, di abbracciare la sostenibilità ambientale e ridurre la nostra impronta ecologica prima che sia troppo tardi.

di Valeria Fraquelli

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.