Levante, una delle rivelazioni di Sanremo

6 febbraio 2020 | commenti: Commenta per primo |

Levante in gara a Sanremo 2020 con il brano Tikibombom

Sono passate poche ore dall’esibizione della cantautrice siciliana sul palco dell’Ariston, in occasione del 70° Festival di Sanremo, sul quale abbiamo visto la cantautrice esibirsi con un abito rosa firmato Marco de Vincenzo, composto da un top che le lascia libere le spalle e una gonna dello stesso colore.

 

Levante, al suo primo festival di Sanremo, si è presentata con l’inedito Tikibombom: “un canto che grida all’inclusione, un canto per gente libera” come scrive nel suo Twitter.
È la danza su cui balla la maggior parte del mondo ed è il ritmo su cui non ballano i personaggi che descrivo in questa canzone – mi auguro che in molti si possano ritrovare in questo testo”.
La cantautrice racconta che il brano è stato scritto come se fosse una lettera a quattro persone che le piacciono molto ma che spesso non piacciono agli altri, riconoscendone la diversità, ma vedendola come una ricchezza: “è una lettera di rassicurazione”.

Per vedere l’esibizione live clicca qui: Levante, esibizione Sanremo 2020

La cantautrice racconta ”non pensavo di avere il brano giusto per Sanremo, però poi il 17 dicembre mi ha chiamata Amadeus, per dirmi che ero tra i finalisti.

Negli ultimi anni avevo un po’ messo da parte il sogno di calcare questo palco per varie vicissitudini. Invece durante l’ultimo anno l’hanno voluto così tanto tutti, che alla fine l’ho voluto anche io.

Avevo detto: salgo sul palco dell’Ariston solo se ho un brano che posso difendere e ho veramente un brano che posso difendere”.

Magmamemoria, il suo quarto album da solista, è uscito il 4 ottobre 2019, dopo un tour che l’ha portata a calcare il palco delle maggiori arene storiche italiane ed ora, il 7 febbraio uscirà una versione deluxe del disco, intitolata Magmamemoria MMXX, contenente anche, oltre a Tikibombom e quattro bonus tracks, l’esibizione live al Forum.

Durante la notte è uscito su tutte le piattaforme il singolo e oggi è uscito il video ufficiale, diretto da Giacomo Triglia.

Ma il percorso per Levante non è finito: la vedremo di nuovo infatti il sei febbraio, durante la serata delle cover, dove canterà assieme a Francesca Michelin (ex concorrente di Sanremo con il brano Nessun grado di separazione) e Maria Antonietta.

Il terzetto si esibirà portando il brano Si può dare di più di Umberto Tozzi, Enrico Ruggeri e Gianni Morandi, presentato allo stesso Sanremo nel 1987.

Il testo di Tikibombom:

Ciao tu, animale stanco
Sei rimasto da solo non segui il branco
Balli il tango mentre tutto il mondo
Muove il fianco sopra un tempo che fa
Tikibombombom
Hey tu, anima indifesa
Conti tutte le volte in cui ti sei arresa
Stesa al filo teso delle altre opinioni
Ti agiti nel vento
Di chi non ha emozioni

Mai più, è meglio soli che accompagnati
Da anime senza sogni pronte a portarti con sé, giù con sé
Tikibombombom
Laggiù, tra cani e porci,
Figli di un Dio minore pronti a colpirci
Per portarci giù con sé, giù con sé

Noi, siamo luci di un’altra città
Siamo il vento e non la bandiera, siamo noi
Tikibombombom
Noi, siamo gli ultimi della fila
Siamo terre mai viste prima, solo noi
Tikibombombom

Ciao tu, freak della classe
“Femminuccia” vestito con quegli strass
Prova a fare il maschio ti prego insisto
Fatti il segno della croce e poi
Rinuncia a Mefisto
Hey tu, anima in rivolta
Questa vita di te non si è mai accorta
Colta di sorpresa, troppo colta
Troppo assorta, quella gonna è corta

Mai più, è meglio soli che accompagnati
Da anime senza sogni pronte a portarti con sé, giù con sé.

Noi, siamo luci di un’altra città
Siamo il vento e non la bandiera, siamo noi.

Tikibombombom
Noi, siamo gli ultimi della fila
Siamo terre mai viste prima, solo noi
Tikibombombom

Noi siamo angeli rotti a metà
Siamo chiese aperte a tarda sera, siamo noi.

Noi, siamo luci di un’altra città
Siamo il vento e non la bandiera, siamo noi.
Tikibombombom
Noi, siamo gli ultimi della fila
Siamo terre mai viste prima, solo noi
Tikibombombom
Noi siamo l’ancora e non la vela
Siamo l’amen di una preghiera, siamo noi.

Ciao tu, animale stanco
Sei rimasto da solo non segui il branco
Balli il tango mentre tutto il mondo
Muove il fianco sopra un tempo che fa
Tikibombombom

di Marta Boraso

foto in evidenza © di Elena di Vincenzo

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione del testo, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Forse potrebbe interessarti anche:

Giada Zappa, la stylist dei Pinguini Tattici Nucleari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.