LostItaly, identità e memoria dei luoghi abbandonati

10 gennaio 2018 | commenti: Commenta per primo |

Inaugurazione sabato 13 gennaio presso la Biblioteca Elsa Morante di Ostia

LostItaly è un progetto di ripresa di immagini, raccolte in un archivio on line dedicato alla memoria e alla storia degli edifici abbandonati in Italia.Il sito presenta delle schede informative su edifici che in questi anni sono stati demoliti, ristrutturati, o che versano in cattive condizioni.

lost-italy-ceramica-ligure-vaccari

I promotori di questa ricerca iconografica dedicata a tutto il territorio nazionale lanciano un appello a tutti coloro che potrebbero dare delle preziose informazioni aggiuntive alla loro ricerca. Tutto ciò al fine di ricostruire, come in un puzzle, un passato fatto di piccoli tasselli da ricomporre insieme

Nel sito troveranno posto anche recensioni di libri e film che hanno attinenza con gli edifici abbandonati.

Un parte di queste immagini saranno ospitate per circa due settimana nelle sale espositive della Biblioteca Elsa Morante di Ostia.

I soggetti delle fotografie sono gli edifici abbandonati, siano essi case, ospedali, fabbriche o manicomi.
Hanno avuto in passato un’identità, un ruolo, un’importanza per la popolazione circostante e hanno caratterizzato il luogo dove sorgono.
Adesso che la loro funzione è esaurita, da segno vitale della comunita’ essi sono diventati simbolo di degrado e sono destinati ad un lento oblio. Le  fotografie esposte possono forse sottrarle a questo oblìo e rimandarci la memoria di cosa significassero per le persone che vi hanno lavorato, sofferto, vissuto.
Come scrive Peregalli nel libro I luoghi e la polvere, “queste rovine, degradate e marcescenti, sono l’ombra della nostra vita. E noi abbiamo bisogno di quest’ombra”.
Queste immagini fanno parte delle migliaia collezionate nell’archivio del gruppo LostItaly.it in oltre dieci anni di attività.

La mostra sarà visibile fino al 31 gennaio negli orari della biblioteca.

loca-baliani

a cura della redazione

Le fotografie sono state scaricate da Internet e di proprietà di LostItaly

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.