Marco Gradoni, World Sailor of the Year 2019

30 ottobre 2019 | commenti: Commenta per primo |

Il velista Marco Gradoni ha ricevuto alle Bermuda il World Sailor of the Year 2019 assegnato da World Sailing, la Federazione Internazionale della Vela, al miglior velista al mondo della stagione sportiva 2018-2019.

 

In campo femminile, a ricevere il premio è stata la danese Anne Marie Rindom, atleta della classe olimpica Laser Radial.

Dopo la campionessa olimpica Alessandra Sensini, che lo ha ricevuto nel 2008, l’atleta romano è il secondo italiano e il più giovane velista a ricevere l’ambito riconoscimento.

Ha 15 anni e ha ottenuto il World Sailor of the Year per i suoi successi nella classe Optimist dove ha vinto per tre volte consecutive il titolo mondiale, il primo ad essere riuscito in questa impresa.

Nel 2016, alla sua prima partecipazione al Campionato del mondo all’età di 12 anni in Portogallo, aveva concluso al quarto posto, sfiorando di poco il podio.

Nel 2017 in Tailandia si è riscattato vincendo il suo primo titolo iridato, confermandosi poi Campione del mondo nel 2018 a Cipro.

L’ultima entusiasmante vittoria che gli ha permesso di scrivere una splendida pagina nella storia della vela mondiale è stata la vittoria al mondiale di Antigua nel 2019.

Con 250 partecipanti in rappresentanza di oltre 60 nazioni, si è aggiudicato anche il titolo mondiale nel team race assieme alla squadra italiana. Al suo fianco in questa bella avventura di sport c’è sempre stata la famiglia, il suo circolo Tognazzi Marine Village ASD e il suo allenatore Simone Ricci che l’ha seguito, e continua a seguirlo, in questo brillante percorso sportivo.

Non ho parole, voglio prima di tutto ringraziare mia madre. E’ una persona speciale per me. Voglio ringraziare la Classe internazionale Optimist che mia ha dato la possibilità di essere qui, i miei amici e la giuria che mi ha votato“.
È un sogno diventato realtà essere seduti qui in Bermuda con i migliori velisti del mondo. È qualcosa di veramente straordinario per me. L’elenco dei precedenti vincitori sono le persone più famose della vela e stare con loro è incredibile, ma so che devo rimanere concentrato sui miei obiettivi perché questo è importante.

Sono senza parole perché questo è un sogno diventato realtà. Dal 2017 – ha aggiunto Marco – ho lavorato molto e ho cercato di rimanere concentrato. Ogni giorno pensavo a dove dovevo migliorare, studiare e fare le cose al mio livello migliore e funzionava. Adesso inizia la stagione sul 29er, una barca in doppio e spero vada nel migliore modo possibile“.

Marco Gradoni, biografia

2019 Optimist World Championship, Antigua.

Nato a Roma nel 2004, Marco ha iniziato l’attività velica all’età di 7 anni a Fano, città di origine del papà, dove ha frequentato il suo primo corso di vela estivo al Club Nautico Fanese. Dopo i primi passi durante l’estate, ha deciso di avvicinarsi allo sport della vela che pratica presso il Tognazzi Marine Village ASD, circolo velico romano con base nautica fra il Villaggio Tognazzi e le dune di Capocotta.

Qui Marco ha incontrato il suo allenatore Simone Ricci che lo ha guidato durante l’attività sportiva sull’Optimist. Nel 2016, a soli 12 anni, ha partecipato al suo primo Campionato Mondiale a Villamoura, in Portogallo, dove ha concluso al quarto posto. Nel 2017 ha messo a segno un ottimo primo posto in Tailandia, riuscendo a confermare il risultato a Cipro l’anno successivo.

Il 2019 è stato però il coronamento di una carriera sportiva in Optimist davvero eccezionale con la vittoria di ben 14 manifestazioni nazionali e internazionali e il terzo titolo iridato ad Antigua.

Un risultato che l’ha portato a segnare la storia della vela giovanile essendo l’unico ad aver vinto per tre volte il campionato mondiale nella classe Optimist.

Questa eccellente stagione sportiva ha portato Marco Gradoni oggi ad essere “incoronato” da World Sailing, la federazione internazionale della vela, World Sailor of the Year 2019.

2019 Optimist World Championship, Antigua.

Gli altri candidati per il 2019

CATEGORIA MASCHILE
Antoine Albeau (FRA) – Campione Mondiale PWA World Tour Slalom
Mat Belcher e Will Ryan (AUS) – Campioni Mondiali, Europei e delle Hempel World Cup Series classe 470
Francis Joyon (FRA) – Vincitore della Route du Rhum

CATEGORIA FEMMINILE
Delphine Cousin Questel (FRA) – Campionessa Mondiale PWA World Tour Slalom
Violeta del Reino (SPA) – Campionessa Mondiale Para World Sailing Championship Hansa 303
Anne-Marie Rindom (DAN) – Campionessa Mondiale ed Europea classe Laser Radial, vincitrice del World Sailor of the Year 2019 in campo femminile

di Alessandro Mei

Eventi Comunicazione Tognazzi Marine Village

Se ti interessa leggi la nostra intervista dopo la prima vittoria del campionato del mondo nel 2017 e l’articolo di quest’anno in occasione della terza vittoria mondiale

Marco Gradoni. Il campione dietro l’angolo

Marco Gradoni oro al Mondiale

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.