Martina Menichini

17 ottobre 2018 | commenti: Commenta per primo |

Martina Menichini, un’artista polivalente

L’arte è da sempre parte di lei. Un richiamo al quale non può resistere. Dal teatro alla radio, dal cinema alla televisione passando per la fotografia, il presente ed il futuro di Martina Menichini è legato a doppio filo al mondo dello spettacolo declinato in ogni sua versatilità.

martina-menichini1

Dove lo trovi il tempo Martina per fare tutto? Hai qualche segreto?

Un segreto è quello di svegliarsi presto la mattina e organizzarsi la settimana a grandi linee, cercando di incastrare il tutto: la vita privata, sociale e quella lavorativa… Per poter essere produttivi bisogna stare bene sotto tutti i punti di vista, senza tralasciare nulla e nessuno, soprattutto se stessi.

Il teatro, il tuo primo grande amore, ti vedrà protagonista nelle prossime settimane.

A novembre si alzerà il sipario di questa nuova stagione teatrale che mi porterà prima al Petrolini con il testo “Mi suicidio con calma” e poi a febbraio riproporrò insieme al mio compagno di vita e di palco, Raffaele, il testo “Sali o scendo”,

Nel frattempo, lo studio rimane presente nella tua quotidianità.

Sono al secondo anno della magistrale in scienze motorie e ho vinto la borsa di studio per attività di tutorato specializzato. Una esperienza umana di insegnamento, di cui sono molto contenta, rivolta a studenti con difficoltà cognitive o motorie.

 

Lo sport ha sempre fatto parte della sua vita, prima come atleta di sincronizzato per 14 anni, pluricampionessa italiana, poi come insegnante di danza orientale e inoltre prosegue la sua carriera come giudice di sincronizzato

Riavvolgiamo il nastro. Nel tuo curriculum ci sono tante esperienze…

Dai fotoromanzi ai servizi fotografici, a 18 anni sono stata scelta per il primo film nazionale sul bullismo, “Nient’altro che noi”, diretto da Angelo Antonucci e sono entrata nelle case degli italiani con le previsioni del tempo su Sky Meteo24. Innamorata della recitazione mi sono trasferita a Londra per studiare alla Central School of Speech and Drama e mi sono confrontata con attori provenienti da tutto il mondo. Ma la pratica è quella che conta.

Già da qui si intuisce la sua versatilità. E se c’è un campo dove non vuole fermarsi, quello è il cinema.

Anche lì porto la mia personalità al servizio del progetto, ma è un mondo che ho respirato meno degli altri, purtroppo. Rimane comunque un mio obiettivo.

E’ importante per la tua carriera, essere a Roma?

Certamente aiuta: Roma è una città poliedrica, che offre tante opportunità per noi attori ma non è tutto. È fondamentale farsi conoscere, promuovere le proprie capacità ed essere sempre pronti quando si presenta l’occasione giusta.

martina-menichini-5-1

E come è Martina nel quotidiano?

Sono una ragazza semplice, solare, innamorata della vita, della mia famiglia e del mio compagno. Sono una inguaribile sognatrice, ma con il tempo sono diventata anche realista. Adoro viaggiare, stare in compagnia, insomma vivere, arricchendomi ogni giorno dall’amore, dalla bellezza della natura e dalle relazioni con le persone con cui sono in contatto.

Una carriera lunghissima alla faccia della giovane età, che oggi trova nel doppiaggio un settore di grande sviluppo professionale.

La mia voce prestata ad altri corpi (e volti) per arrivare dritta al cuore e alle orecchie degli italiani.

Una strada che aveva già affascinato Martina.

Ho ripreso da poco il mio percorso da doppiatrice e stanno arrivando le prime soddisfazioni anche in questo campo. Ci vuole tempo, pazienza, perseveranza. Mi piace l’atmosfera di quando sono in sala, la magia che si crea nel buio di fronte al microfono e la mia voce che “dà vita” ai personaggi.

Cosa vuoi dire ai nostri lettori prima di terminare l’intervista?

Saluto tutti i lettori di Tablet Roma e li aspetto al mio prossimo spettacolo “Mi suicido con calma” che sarà in scena dall’8 all’11 novembre al teatro Petrolini. Non potete mancare!

martina-menichini-3

CONTACTS

Facebook Official Page http://www.facebook.com/martinamenichinipagina

Instagram: martina_menichiniufficiale

di A.T.

Fotografie di Alex Comaschi e di Azzurra Primavera

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.