Nastri d’Argento 2019

26 giugno 2019 | commenti: Commenta per primo |

A Taormina il 29 giugno l’attesa premiazione dei 74i Nastri d’Argento

Tempo di grande festa del cinema, di film e di attori da premiare per la 74esima edizione dei Nastri d’Argento.

I Nastri d’argento, manifestazione organizzata dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani i quali premi sono riconosciuti dal MiBACT Premio di Interesse Culturale Nazionale, sono il più antico riconoscimento per il cinema italiano, secondi nel mondo per anzianità (1946), solo agli Academy Awards!

L’importante iniziativa quest’anno vede il suo apice nella tradizionale cornice del Teatro Antico di Taormina il 29 giugno con la serata condotta da Anna Ferzetti, madrina e conduttrice della cerimonia di premiazione (nonché in nomination!).

Ecco le principali nomination:

Miglior film

Il traditore, di Marco Bellocchio

Euforia, di Valeria Golino
Il primo Re, di Matteo Rovere
La paranza dei bambini, di Claudio Giovannesi
Suspiria, di Luca Guadagnino

Miglior regista

Marco Bellocchio, Il traditore

Edoardo De Angelis, Il vizio della speranza
Claudio Giovannesi, La paranza dei bambini
Valeria Golino, Euforia
Luca Guadagnino, Suspiria
Mario Martone, Capri-Revolution
Matteo Rovere, Il primo Re

Migliore sceneggiatura

Marco Bellocchio, Ludovica Rampoldi, Valia Santella, Francesco Piccolo, con Francesco La Licata per Il traditore

Francesca Marciano, Valia Santella, Valeria Golino, con Walter Siti per Euforia
Edoardo De Angelis, Umberto Contarello per Il vizio della speranza
Claudio Giovannesi, Roberto Saviano, Maurizio Braucci per La paranza dei bambini
Roberto Andò, Angelo Pasquini, con la collaborazione di Giacomo Bendotti per Una storia senza nome

Migliore attore protagonista

Pierfrancesco Favino ne Il traditore

Alessandro Borghi ne Il primo Re
Andrea Carpenzano ne Il campione
Marco Giallini e Valerio Mastandrea ne il Domani è un altro giorno
Riccardo Scamarcio in Euforia, Il testimone invisibile, Lo spietato

Migliore attrice protagonista

Anna Foglietta ne Un giorno all’improvviso

Marianna Fontana ne Capri-Revolution
Micaela Ramazzotti ne Una storia senza nome
Thony in Momenti di trascurabile felicità
Pina Turco ne Il vizio della speranza

Migliore attore non protagonista

Luigi Lo Cascio e Fabrizio Ferracane ne Il traditore

Stefano Accorsi ne Il campione
Alessio Lapice ne Il primo Re
Edoardo Pesce in Non sono un assassino
Benito Urgu in L’uomo che comprò la Luna

Migliore attrice non protagonista

Marina Confalone ne Il vizio della speranza

Isabella Ferrari in Euforia
Anna Ferzetti ne il Domani è un altro giorno
Valeria Golino ne I villeggianti
Maria Paiato ne Il testimone invisibile

Migliore colonna sonora

Nicola Piovani per Il traditore

Checco Zalone per i Moschettieri del re – La penultima missione
Danilo Rea per C’è tempo
Enzo Avitabile per Il vizio della speranza
Andrea Farri per Il primo Re

QUI tutte le nomination dei Nastri d’Argento 2019

a cura di Martino del Volo

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Forse potrebbe piacerti anche:

Oscars 2019

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.