Pasqua a tavola

17 aprile 2019 | commenti: Commenta per primo |

Pasqua a tavola.

La tavola delle feste: Pasqua una festa di primavera

di Davide Sagliocco
Fotografie di Silvia Pozzati
La mia tavola di Pasqua linee elegantemente divertenti all’insegna del decòr floreale. Fiori, uccellini e richiami iconici all’insegna della tradizione con un raffinato charme ideale per tutta la stagione primaverile e i pranzi di famiglia all’aperto.
Partendo dalla mia idea, si può scegliere tra diverse opzioni decorative, piccoli e coloratissimi richiami all’arrivo della primavera capaci di mettere di buon umore e rendere la tavola raffinata. L’atmosfera festosa si arricchisce di piccole decorazioni da appendere qua e la per casa, all’aperto ai rami di piante in fiore o come segna posto e divertenti ornamenti.

Insalata con uova di quaglia e germogli

La presentazione può dare un nuovo volto agli ingredienti di stagione, trasformandoli in piatti originali, come questa insalata di germogli.
Cosa ci serve per quattro persone
dieci uova di quaglia
quattro cucchiai di aceto di vino bianco
1/2 cucchiaino di rafano grattugiato, in vasetto sale pepe, macinato fresco
un cucchiaino di nettare di agave
quattro cucchiai di olio di vinaccioli
250 g di insalata baby leaf, per esempio fogliette di acetosa, spinacino, rucola, lattughino
250 g di ravanelli
due manciate di germogli di barbabietola
Mettiamoci al lavoro
Fate bollire le uova per circa sei minuti. Nel frattempo mescolate l’aceto con il rafano, sale, pepe, nettare di agave e due cucchiai d’acqua.
Aggiungete l’olio emulsionando, poi aggiustate di sale e pepe. Lavate le fogliette di insalata e asciugatele usando una centrifuga da insalata.
Lavate i ravanelli, mondateli e tagliateli a fettine.
Lavate i germogli sotto l’acqua corrente fredda e fateli sgocciolare per bene. Passate le uova bollite nell’acqua fredda, sbucciatele e tagliatele in 4 spicchi.
Distribuite le foglie di insalata su quattro piatti, condite con la vinaigrette, guarnite con le uova e i germogli, e servite subito.

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.