Pelle d’estate

24 aprile 2019 | commenti: Commenta per primo |

Per preparare il corpo alla bella stagione occorre ripulire il nostro organismo

Questo è il momento giusto per spazzare via dal nostro corpo le tossine in eccesso accumulate durante i mesi invernali.

Con l’arrivo della Primavera cresce il bisogno di rinnovare non solo il look ma anche di prenderci cura del nostro corpo e dei nostri inestetismi lasciati in stand-by per tutto l’inverno. Gli abiti leggeri con le spalle scoperte e le gonne sopra il ginocchio possono mettere a dura prova chi non ha tenuto conto di un sano lifestyle.

La primavera è la stagione della rinascita, la natura fiorisce, le giornate si allungano ed il sole ci regala i suoi colori una ripartenza dunque generale ed anche il nostro corpo non fa eccezioni. La retina dell’occhio Infatti reagisce alle variazioni della luce stimolando la produzione degli ormoni del piacere.

Il sole infatti è una straordinaria fonte di benessere, per questo è importante nutrirsi con alimenti freschi e di stagione che abbiano preso la luce solare e quindi carichi di vitamine in grado di aumentare la nostra vitalità e di rinforzare il nostro sistema immunitario.

Il sole, così benefico per la salute, però è anche fonte di fastidi se gestito in modo scorretto. L’abbronzatura selvaggia può causare danni irreversibili alla pelle a partire dalla degenerazione di elastina e collagene oppure favorendo l’insorgenza di macchie o di rughe precoci.

Preparare la pelle al sole è un atto dovuto per la nostra salute e per conservare la nostra bellezza, motivo per cui ho deciso di parlarne in modo da fare prevenzione.

Cosa fare dunque per una bella pelle d’estate?

Il miglior approccio è associare sane abitudini di vita ad una corretta Beauty routine e a trattamenti specifici professionali.

Nel numero scorso abbiamo visto alcuni alimenti alleati del nostro benessere per iniziare a prenderci cura del nostro corpo dall’interno.

Ora analizziamo le azioni corrette da fare per preparare la nostra pelle alla bella stagione.

Via libera quindi a tutti i trattamenti professionali che eliminano le cellule morte permettendo alla pelle di “respirare”l

Lo scopo è tutelare la cute, rinnovare e rafforzare la barriera cutanea, apportare la giusta idratazione e il giusto nutrimento servirà a proteggerla meglio e sarà la base per avere una sana abbronzatura uniforme e duratura.

Un mito da sfatare: quando siamo abbronzati il modo migliore per continuare ad avere la pelle luminosa e non un colorito ingrigito e a macchie è quello di fare degli scrub periodici. Per la scelta del peeling domiciliare più corretto è bene affidarsi ad un professionista come una Consulente di bellezza, che potrà guidarvi verso quello più adatto alle esigenze della vostra pelle.

Ricordati che la pelle di tutto il corpo così come il viso ha bisogno di attenzioni e cure giornaliere.

Bevi: l’acqua è il primo alleato della nostra bellezza a costo zero, è importante idratare sempre il corpo anche dall ‘interno

Cosa non fare prima dell’esplosione solare

1 non mettere il profumo: l’alcol è fotosensibile e rischi di ritrovarti la pelle macchiata;

2 attenzione all’esposizione solare quando si fa uso di farmaci, leggere sempre il bugiardino e vedere se è fotosensibilizzante;

3 non esporti al sole dopo aver fatto depilazione soprattutto se sei un sogetto con forte reattività cutanea;

4 usare la crema solare dell’anno prima. Evita di farlo: la durata di un solare dalla sua apertura dura 12 mesi però il caldo, l’aria ed altri fattori tra cui il luogo di conservazione potrebbero aver alterato le sue caratteristiche e quindi compromesso la sua efficacia;

5 metti sempre la giusta protezione specifica per il tuo fototipo di appartenenza.

I vantaggi quando si presta attenzione all’organo pelle sono molteplici, oltre ad essere l’unico abito che ci portiamo per tutta la vita motivo che già da solo dovrebbe essere di stimolo per trattarla bene.

Non si può parlare di trattamenti antiaging o rimodellamento del corpo senza prima aver riportato in equilibrio la pelle.

Tonicità ed elasticità del tessuto passano proprio da una corretta beauty routine.

 

Se hai delle domande da farmi, dei consigli professionali da chiedermi, scrivi a redazione@tabletroma.it, per me sarà un piacere risponderti nei prossimi editoriali, dandoti gratuitamente il mio sostegno.

 

Marina Grappasonni, consulente di bellezza

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.