Pista ciclabile a Ostia. Inaugurazione

4 settembre 2020 | commenti: Commenta per primo |
Condividi con i tuoi amici:

Si inaugura domani sabato 5 settembre la nuova pista ciclabile a Ostia

Tutti invitati all’iniziativa lanciata da un gruppo di cittadini del Municipio X. E’ così che sabato 5 settembre alle ore 18 al Pontile di Ostia si terrà a battesimo la pista ciclabile del Lungomare lidense.

Gli appassionati delle due ruote potranno poi percorrere la pista fino a piazzale della Rotonda.

La Presidente del Municipio X Giuliana Di Pillo invita tutti a partecipare alla manifestazione.

Invito tutti a partecipare a questo bellissimo evento organizzato in maniera spontanea da un gruppo di cittadini senza colori politici e senza appartenenze partitiche. Sarà solo una gioiosa occasione per percorrere insieme, con biciclette o monopattini un tratto di litorale che è stato rivoluzionato e nel rispetto delle regole anti-contagio, sono obbligatori distanziamento e mascherine”.

Sarà presente anche il Sindaco di Roma Virginia Raggi.

La pista ciclabile sul lungomare di Ostia è un’opera che si aspettava da decenni.  Il Vice Presidente e Assessore all’Ambiente, Territorio e Sicurezza del Municipio Roma X, Alessandro Ieva è riuscito finalmente a iniziare e portare a termine i lavori. Molte sono state le polemiche che hanno raggiunto l’amministrazione ostiense su questo progetto. Sui costi, sull’utilità, sul fatto che sono stati creati disagi alla popolazione per quanto riguarda la viabilità, sulle norme di sicurezza e sui lavori di esecuzione.

L’Assessore Ieva a tal proposito risponde che:

La pista ciclabile realizzata ad Ostia è costata ad ogni cittadino romano esattamente 3 centesimi. Se volessimo circoscrivere i costi al solo X Municipio, invece, la ripartizione è di 48 centesimi ad abitante.

 

La sua realizzazione ha seguito un iter di coinvolgimento di tutti i soggetti competenti e interessati al tema: Risorse per Roma, Direzione Tecnica X Municipio, Dipartimento e Agenzia di Mobilità, Polizia Locale, Atac, Ama e rientra nel piano strategico adottato dal X Municipio per l’emergenza Covid19.

 

 

Realizzata in via sperimentale, il percorso si snoda da Via Giuliano da Sangallo e prosegue per circa 5 km verso piazzale Cristoforo Colombo e si collega ai 2 km già esistenti di Ostia Ponente. 

 

 

 

 

Per quanto riguarda il traffico, per i mezzi di trasporto pubblico è stato parzialmente modificato il percorso, le fermate soppresse sono state spostate e opportunamente segnalate.

 

 

Nessun parcheggio per disabili è stato eliminato.

 

Il numero di parcheggi eliminati è irrisorio rispetto ai 5 km di pista ciclabile e al vantaggio della mobilità sostenibile.

 

 

La pista ciclabile è opportunamente delimitata come previsto dal codice della strada. I veicoli parcheggiati parallelamente alla ciclabile sono da considerare a tutti gli effetti delimitatori di protezione. Dove non ci sono i parcheggi verranno installati i parapendonali o panettoni.

 

 

 

La pista  è a doppio senso di marcia fronte mare, e non segue il senso di marcia dei veicoli, in quando la sede stradale è opportunamente delimitata e riservata alla circolazione dei velocipedi. La linea a terra è continua.
Riferimento Codice della Strada art.3 punto 39 definizioni stradali e di traffico.

 

 

La pista ciclabile è a senso unico e segue il senso di marcia dei veicoli quando c’è promiscuità tra velocipedi e automobili ed è facilmente riconoscibile in quanto a terra le linee sono tratteggiate.
Il Decreto rilancio con l’articolo 229 comma 3 punto 2 ha introdotto il comma 12 bis all’art 3 del Codice della Strada contemplando le piste ciclabili promiscue a senso unico.
Non è il caso della nostra pista ciclabile lidense

 

È nostra intenzione trasformare la pista ciclabile temporanea in definitiva, per questo occorre l’approvazione di una delibera comunale e prevedere fondi in bilancio.

 

a cura della redazione

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

 

Condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.