Porto Turistico di Roma, mare e sport

11 settembre 2019 | commenti: Commenta per primo |

Un inteso fine settimana fra cultura, ambiente e sport al Porto turistico di Roma

Inaugurata ieri la mostra fotografica dedicata a Sergio Musmeci.

Da giovedì a sabato una delle due tappe italiane della spedizione scientifica di Tara Expedition.

Nel fine settimana torna “Un mare di Sport”.

Ieri presso la Sala conferenze è stata inaugurata mostra fotografica “Il genio” dedicata a Sergio Musmeci. Ingegnere geniale, figlio della Roma di inizio Novecento fu capace di lasciare all’Italia un’opera infrastrutturale ritenuta tra i manifesti del secolo passato: il viadotto sul Basento, noto appunto come Ponte Musmeci.

La mostra fotografica, promossa da Fondazione Inarcassa con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, l’Ordine degli Architetti di Roma e Rimini e la Fondazione Ingegneri della Provincia di Potenza, sarà aperta fino al 10 ottobre. L’esposizione permetterà ai visitatori, attraverso documentari e reportage fotografici, di conoscere direttamente il grande valore dell’opera e la visione del suo autore, uno dei principali progettisti italiani del ventesimo secolo.

 

E’ terminato il festival “Plastica d’A-Mare”. Per 4 giorni ha portato all’attenzione i temi del rispetto dell’ambiente marino. Partendo dall’abolizione della plastica monouso e dal riciclo della plastica, arrivando alla tutela dell’ambiente. Le energie green si confermano  uno dei temi più di interesse nel marina di Roma. Oggi alle ore 11.30 inaugura una delle panchine tecnologiche che Algida ha voluto donare al litorale romano.

“Energia positiva” è lo slogan scelto da Unilever per sensibilizzare le cittadinanza verso le energie rinnovabili.

Offre la possibilità di riposarsi e rigenerarsi, e contemporaneamente usufruire deil sistema di ricarica per smartphone di cui è dotata la panchina.

Rimanendo in tema ambientale, dal 12 al 14 settembre il Porto Turistico di Roma sarà una delle due tappe italiane dell’imbarcazione a vela “Tara Expedition”. Si tratta di uno schooner di 36 metri impegnato fino a novembre nella presentazione dei risultati ottenuti durante lo studio delle microplastiche in 10 fiumi dell’Europa (Nord Europa e Mediterraneo).

Coinvolto nell’attività di ricerca è l’European Molecolar Biology Laboratory. E’ l’ente intergovernativo che ha una delle sedi a Monterotondo, in provincia di Roma, che quest’anno festeggia i venti anni di attività in Italia. L’imbarcazione sarà visitabile (prenotazioni su www.eventbrite.it).

Il pomeriggio di sabato 14 settembre sarà dedicato al ruolo che le Donne e le associazioni che svolgono  nella “cura” del mare e dell’acqua. Tutto in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibili 2030 da noi adottati in quanto membri con status consultativo alle Nazioni Unite e di UN Women. Se ne parlerà alle 15.30 in  sala conferenze durante l’incontro promosso dalla FIDAPA BPW Italy con la collaborazione della Pro Loco Ostia Mare di Roma e l’associazione Ambiente Mare Italia.


Nel pomeriggio di sabato e di domenica spazio alle attività all’aperto con gli eventi inseriti nel programma “Un Mare di Sport”. Ricordiamo che la manifestazione è promossa dalla Regione Lazio che questo fine settimana coinvolge la Federazione Italiana Atletica Leggera e la Federazione Italiana Sport Rotellistici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

a cura della redazione

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.