Remise en forme

15 maggio 2019 | commenti: Commenta per primo |

Come scegliere il trattamento giusto per la remise en forme!

Innanzi tutto è chiaro per tutti cosa sia la remise en forme? La rimessa in forma.

È quella azione titanica e fatta di privazioni che ogni persona, che è passata dalle cene natalizie ai pranzi Pasquali, capisce di dover fare quando guarda lo specchio o la bilancia.
E infatti, eccoci qua: è maggio , sembra ieri che era Natale ed invece anche la Pasqua è già passata, semmai lasciandoci anche lei una fetta di colomba incollata ai fianchi.
Adesso è il momento di agire.
Niente più scuse: anche se il ricordo del sapore dei dolci ci riporta alle belle giornate in compagnia, bisogna guardare al futuro: il tempo vola e l’estate è dietro l’angolo ad aspettarci.
Primavera vuol dire passare dal cappotto che nasconde i chili di troppo agli abitini leggeri che non danno spazio a camuffamenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ti senti pronta?

Alcune tue amiche più lungimiranti molto probabilmente hanno già iniziato a pianificare la remise en forme e tu sei psicologicamente pronta?

All’inizio di questo editoriale ho detto che perdere i chili di troppo prima della primavera può essere una azione faticosa e stressante, e a volte lo è.
Altre volte può anche essere più semplice del previsto e affidarsi a dei professionisti aiuta.
Ci sono ottimi nutrizionisti o centri estetici che possono venirti in aiuto.
Avendo io un centro benessere in zona, riporto la mia esperienza.
Ovviamente lavorare sul rimodellamento e la rimessa in forma è la mia specialità, quindi anche chi viene nel mio centro affronta i periodi di feste con più serenità perché sa che assieme porremo rimedio ai piccoli stravizi fatti.
Personalmente posso dire che le mie clienti arrivano serene alla primavera senza temere per la prova costume.

Come spiego sempre, il corpo ha i suoi tempi che vanno rispettati e mai forzati: i risultati più grandi si ottengono attraverso pianificazione e programmazione in funzione di quando vogliamo raggiungere gli obiettivi stabiliti!
L’esempio classico è quello del grano: la sua raccolta avviene a giugno tuttavia l’operazione più importante è la preparazione del terreno ancor prima di seminare e la stessa cosa avviene per il nostro corpo,

il corpo ha bisogno di tempo per reagire e fissare i risultati che ci si danno come obiettivi.
È troppo tardi ora per iniziare i trattamenti?
Ovviamente no!
Però bisogna fare in fretta ed affidarsi a chi può garantirti il risultato.
Con questo editoriale ti aiuterò a capire come poter scegliere il centro estetico migliore per te, prima di acquistare dei trattamenti.
Per il risultato che vuoi ottenere, ovvero ridefinire la silhouette e mantenere un aspetto bello e tonico, è importante affidarsi ad un centro estetico.
Che tu sia una mamma impegnatissima, donna in carriera o studentessa assorbita dagli esami, non fa differenza: hai tutto il diritto di concederti del tempo e prenderti cura del tuo corpo anche per offrire alle persone care la versione migliore di te.
Ovviamente non hai tempo per sbagliare o per seguire trattamenti inefficaci.

Per il tuo benessere e per essere certa di affidarti in mani giuste, valuta per prima cosa la qualità del servizio offerto

1. Prima di iniziare qualsiasi trattamento, raccogli informazioni sul centro a cui stai affidando il tuo corpo.Verifica il curriculum del centro, da quanto tempo lavora, i risultati che ha ottenuto, le competenze specifiche e il senso di benessere che provi andando a vedere il centro.
Attenzione ai franchising o a realtà inserite in sistemi commerciali: spesso hanno ottime strategie di marketing ma poca esperienza nel settore.
2. Valuta l’attenzione.Tieni presente che il corpo deve essere trattato a 360 gradi e non solo nella zona in cui vedi l’inestetismo.
Chi ha un deposito su una coulotte de cheval non deve essere trattata solo dalla vita in giù, altrimenti Il rischio che si corre è di non avere nessun risultato e aver buttato tempo e denaro.
3. Valuta l’interesse per i tuoi bisogni e non cercare tu il trattamento giusto.
Spesso mi capita di rispondere a richieste del tipo: “ho un problema di cellulite nel vostro istituto avete il macchinario xy”?

Come ho detto sopra, spesso le buone azioni di marketing fanno pensare alle persone che un determinato macchinario o un determinato trattamento sia esattamente ciò di cui hanno bisogno.

Ovviamente, come ho scritto, è giusto e doveroso informarsi, ma poi bisogna fare attenzione a quanto l’estetista sia interessata ad aiutarti a ottenere i risultati piuttosto che a venderti qualcosa.
Quando ci si affida ad un centro per risolvere un problema è compilto della consulente di bellezza comprendere cosa è bene fare.

Tutto deve partire da una diagnosi professionale che aiuta l’estetista a capire di cosa davvero hai bisogno e come può realisticamente aiutarti.
E, in fine, devi stare bene.
Nel centro estetico devi sentirti a tuo agio, accolta e coccolata.
Emozione, coccole e location rappresentano un valore aggiunto per far diventare un trattamento efficace anche un momento di benessere e relax.
Queste sono alcune cose fondamentali da ricercare e che ti permetteranno di essere felice del tempo che ti stai dedicando.

Se hai domande da farmi, dei consigli professionali da chiedermi ,
Scrivi a redazione@tabletroma.it, per me sarà un piacere risponderti nei prossimi editoriali dandoti gratuitamente il mio sostegno.

Un saluto in bellezza
Marina Grappasonni

 

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.