Estate 2020: la Sardegna c’è!

5 agosto 2020 | commenti: Commenta per primo |
Condividi con i tuoi amici:

La Sardegna è come i Rolling Stones: duri a cambiare e duri a morire

La Sardegna, cosi come ogni località turista al Mondo, non sta vivendo un buon momento per quanto riguarda il turismo. 
Anche nella città dove vivete, anche se non luogo turistico, avreste notato che c’è meno gente in giro. Ristoranti, negozi non di prima necessità, anche parchi e rive dei fiumi, sono decisamente meno popolati della scorsa estate.

Il Covid-19 ha influenzato questa estate e probabilmente influenzerà anche gli anni futuri.

Terra fluttuante in mezzo al mediterraneo. Isola con storia millenaria, spesso misteriosa e dove la gente ha lo stesso carattere delle rocce della sua formazione geologica.
La Sardegna è come i Rolling Stones: duri a cambiare e duri a morire.

Terra dove le coste sono le più spettacolari in Europa e tra le più affascinanti al Mondo.

La Sardegna vive con il Turismo

Non è la sua unica attività, ma di certo senza quella fetta importante della sua economia, l’Isola rischierebbe una crisi che potrebbe distruggerla sotto tutti i punti di vista.
Luglio ha visto quasi esclusivamente turismo interno, in pratica sardi che hanno deciso di non andare in giro per Capitali Europee ed hanno speso le loro finanze internamente.

Ad agosto, con qualche compagnia aerea che ha deciso di aumentare i voli, si spera che qualche tedesco, inglese o svedese, decida di farci un salto.

Ma non è facile. 

La Sardegna non è terra facile per turismo tipo Ibiza o Rimini, richiede tempo, impegno e amore. Per cui, quel tipo di turista, è quello che meno si muove in questo clima mondiale.

Alcuni operatori sperano di portare a casa almeno un 20-25% dello scorso anno, ben lontani dalle promesse “fantasiose” dell’impreparato Presidente della Regione, che in piena Pandemia aveva promesso due milioni di turisti per l’estate.

Eppure, sarebbe bastato controllare i piani delle compagnie aeree internazionali per capire che non era possibile portare neppure 100mila persone questa estate.

Ma si sa, peggio sono culturalmente, peggio è il loro elettorato di riferimento, maggiori sono le menzogne che vengo enunciate. 

Sardegna 365 giorni all’anno

Ad ogni modo io in Sardegna ci sono nato, ci ho vissuto per molti anni e alcune cose e importanti della mia vita sono accadute in quell’Isola. 

Onde per cui, ho certamente un occhio di riguardo per quello che avviene da quelle parti e volevo oggi dedicare il mio post a questa Terra.

Oltre alle parole, le foto che trovate in questo articolo, sono dello scorso inverno, l’ultima volta che ci sono stato. 

Per dimostrarvi e per invitarvi, nel visitare la Sardegna anche fuori i canoni tre mesi estivi, perché’ spesso in inverno (queste foto che vedete sono di dicembre!), trovate clima adatto per il mare e le spiagge sono deserte, come nei film.

di Massimo Usai

foto di Massimo Usai

www.massimousai.com

Condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.