Trattamenti estetici

6 marzo 2019 | commenti: Commenta per primo |

Trattamenti estetici: i più richiesti

I canoni di bellezza sono cambiati e prendersi cura del proprio corpo non è più un qualcosa per pochi: il mercato ormai propone soluzioni di tutti i generi e per ogni tasca.

Quali sono i trattamenti estetici più richiesti partendo dal fatto che la bella stagione sta per arrivare ed in questo momento dell’anno si assiste ad una corsa sfrenata per rimettersi in forma? Grasso e rughe sono sempre i nemici giurati da combattere: inestetismi che affliggono donne e uomini andando a diminuire la loro autostima.

I trattamenti più ‘in’ del momento per rimodellare il corpo sono la carbossiterapia, che prevede rimodellamento localizzato del derma con iniezione di CO2.

Ma anche la mesoterapia che invece serve per decongestionare la circolazione delle gambe in superficie. Interventi poco invasivi che evitano all’utente il ricorso ad approcci chirurgici come la nota liposuzione.

Per quanto riguarda le rughe invece sono soprattutto filler ed uso di led ad andare per la maggiore: l’obiettivo è quello di riempire le zone del viso che risultano essere svuotate con approcci anche qui di soft surgery. Si può intervenire in via preventiva, rigenerativa o riempitiva.

Ma con la bella stagione alle porte è indispensabile farsi trovare pronti alla prova costume non soltanto dal punto di vista della forma fisica, quindi della tonicità del corpo: anche il colore diventa fondamentale ed è per questo che alcuni trattamenti continuano a rappresentare un must per molti clienti: pensiamo alla tradizionale lampada, tutt’oggi ancora in auge.

Tanti trattamenti estetici che nel tempo si sono affinati e che proprio in questo periodo dell’anno trovano maggiormente terreno fertile tra coloro i quali si preparano nel migliore dei modi all’arrivo della bella stagione.

di Oriana Orlandi

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.